|  |  | 

In primo Piano itinerari enogastronomici

I piccoli miracoli della cucina greca

Stampa Articolo

L’ambasciata greca di Roma ci invita a scoprire i piatti migliori della tradizione culinaria di Creta, ma le mete gastronomiche da scoprire sono molte di più

“Piccoli miracoli”: così l’ambasciatrice greca a Roma Tasia Athanasiou definisce le innumerevoli specialità, i piatti e gli ingredienti che il viaggiatore scopre quando visita il suo paese. “Ci sono talmente tanti luoghi in Grecia, una tale varietà di destinazioni e, quindi, di cibi diversi, così tante cose da scoprire”. E, certo, vedendola qui nel giardino della sua residenza romana circondata da tavole imbandite di pietanze e un viavai di invitati che si aggirano tra gli stand con piatti in mano e un’espressione beata, non si può non darle ragione. Questa serata è una festa che l’ambasciata ha voluto dedicare alle tradizioni culinarie e ai prodotti eno-gastronomici dell’isola di Creta, offertici da quattro tra i più popolari ristoratori greci operanti a Roma, dall’azienda vinicola Ellenika e il birrificio Septem. La sinergia virtuosa creatasi in questi anni tra turismo internazionale e una rivitalizzata scena gastronomica è evidente: con 30 milioni di visitatori nel 2017 e un 2018 che si preannuncia ancora più intenso, il turismo ha dato ossigeno a un paese logorato da otto anni di Austerity, e se consideriamo che ogni dieci nuovi posti di lavoro creati oggi in Grecia otto rientrano nell’ambito delle attività ricettive, è facile indovinare che il patrimonio agroalimentare della Grecia sarà il motore della sua rinascita.

“Siamo molto fieri della nostra cucina” spiega l’ambasciatrice, perché la sua unicità non ha solo a che vedere con la dieta mediterranea:

“è di moda dire che la cucina mediterranea è anche una cucina sana, ma l’unicità sta nel modo in cui presentiamo il nostro cibo e il modo in cui offriamo il nostro cibo, il modo che abbiamo di offrire, insieme al cibo, un caloroso benvenuto”.

Flavia Gasperetti

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website