5 Pasticcerie Siciliane assolutamente da provare

Avere la possibilità di fare un viaggio in Sicilia è un’opportunità da non perdere, anzi da cogliere al volo per conoscere un territorio straordinario con elementi naturali unici come lo splendido mare che la circonda in un caldo abbraccio.

Ma forte è anche il fascino della sua cultura, composita e originale, per il contributo di diverse comunità: romana, araba, bizantina per citarne solo alcune, per cui l’isola è stata storicamente il luogo perfetto per l’incontro e il confronto delle grandi tradizioni civili del Mediterraneo. Simbolo concreto che rappresenta, con maggiore e più immediata evidenza, questa sintesi di valori, è il duomo di Monreale, senza parlare delle tante altre testimonianze storiche come i grandi templi antichi.

L’aspetto più goloso della cultura siciliana

La cucina siciliana, tipicamente mediterranea, deve la sua particolarità al fatto di essere espressione di un’arte sviluppata nel rispetto delle tradizioni locali ma, nello stesso tempo, legata alle vicende storiche del territorio. Infatti l’essere stata attraversata da culture tanto diverse non poteva non avere ripercussioni anche in questo campo.

Basti pensare all’introduzione di prodotti sconosciuti come arance, gelsi, limoni, cedro, che oggi si ritrovano nelle diverse preparazioni dolciarie come i famosi cannoli, o alle tante ricette custodite dai monasteri, tanto importanti per la conservazione della migliore tradizione.

Così latte di mandorle, frutta martorana, cannoli, cassata, oltre che nell’isola, si sono diffuse sul territorio italiano diventando emblema dell’arte pasticcera italiana nel mondo.

Dove possiamo deliziarci con queste specialità?

Una pasticceria così ricca di creazioni e di sapori unici ed irripetibili, come quella siciliana, non poteva non legare la sua fama alla presenza di pasticcerie e bar, tutti rinomati per competenza e professionalità.

L’elenco sarebbe troppo lungo, perciò l’attenzione va ai cinque più famosi per i loro prodotti e l’ospitale accoglienza.

Le nostre pasticcerie siciliane preferite

Pasticceria Oscar 1965 (Palermo)

Rielaborazione araba di una ricetta romana, il cannolo siciliano, è il dolce locale per antonomasia e per provarlo bisogna visitare la Pasticceria Oscar. Fin dal 1965 questo laboratorio ha sempre mirato alla qualità delle materie prime attraverso un’attenta ricerca e una selezione accurata. Con le loro mani esperte i maestri pasticcieri, sorretti da un’indomita passione, lavorano gli ingredienti secondo le tecniche tradizionali ma sempre pronti a sperimentare nuove ricette. Ne nascono piccoli capolavori di pasticceria e originalità.

Pasticceria Irrera 1910 (Messina)

“Tintu è cu nun mancia a cassata a matina ri Pasqua”, recita un proverbio siciliano che suona “Meschino chi non mangia cassata la mattina di Pasqua”, copiando il detto, si può dire che se si va in Sicilia è d’obbligo provare la regina dei dolci isolani, la cassata tipico prodotto pasquale. Ed è la Pasticceria Irrera, nata nel 1910, e depositaria di una tradizione che si tramanda da generazione in generazione, ad offrire la varietà messinese di questa torta a base di ricotta zuccherata, pan di spagna, pasta reale e frutta candita. Tale versione è guarnita da una sottile copertura di pasta di mandorle che lascia protagonista il gusto degli ingredienti. Ma il laboratorio “Salvatore Irrera” crea, anche, biscotti, cannoli, pignolata torroncini, frutta martorana con grande dedizione al lavoro coniugando sempre varietà e artigianalità.

Il Caffè Sicilia (Noto, SR)

Un locale speciale per la sua semplicità ed accoglienza è il “Caffè Sicilia”. Il titolare, Maestro Pasticciere Corrado Assenza, è sempre aperto al nuovo per innovare la sua arte guardando con occhio attento alle eccellenze del territorio, le mandorle. Questo frutto diventa così, con il suo sapore unico, protagonista delle tante creazioni torroni, biscotti granite, biancomangiare, così come omaggi alle stagioni sono i gelati.

Pasticceria Eden (Santa Margherita di Belice, AG)

Da non trascurare la “Pasticceria Eden” se si desidera gustare, oltre alla classica granita alle mandorle, altre preparate con limone, gelsomino, cedro gelsi neri che sono garanzia di un’esperienza indimenticabile.

Antica dolceria Bonajuto (Modica, RG)

Per gli amanti del cioccolato è obbligatorio visitare l'”Antica dolceria Bonajuto” situata nella patria di questa leccornia, Modica. Ricorrendo ad aromi particolari quali peperoncino, cannella, vainiglia, il maestro pasticciere Franco Ruta offre creazioni audaci e innovative.