Ricetta: Palamita con le cipolle

Tra le ricette più golose di pesce non possiamo non citare la la palamita con le cipolle, una ricetta che offre davvero tantissime opzioni per una cena splendida.

La palamita è conosciuta per poter essere un pesce povero, proprio perché, vista la sua forte presenza nel mare, questa è venduta a prezzi davvero accettabili, anche da chi non ha delle particolari disponibilità economiche.

Nonostante questo, è un pesce realmente delizioso, saporito e particolarmente conosciuto e gustato in differenti regioni d’Italia, tra cui chiaramente la Sicilia, dove è famosissimo.

In questa ricetta che analizzeremo quest’oggi, scopriremo un modo di preparare la palamita con cipolle, arricchita da capperi e da una deliziosa salsa all’agrodolce che renderà la ricetta unica sotto ogni punto di vista, perfetta anche quando si hanno degli ospiti a cena e si desidera fare una splendida figura.

Ti auguriamo quindi una buona lettura!

La salsa in agrodolce: tutto quello che c’è da sapere

Per poter cucinare al meglio la palamita con cipolle occorre realizzare una deliziosa salsa in agrodolce, perfetta per poter aggiungere un sapore piuttosto delicato al condimento del pesce.

Il condimento della salsa in agrodolce è davvero semplicissimo da realizzare: sarà sufficiente dunque utilizzare zucchero e aceto come base, per poi creare un unico contrasto.

Qualche dettaglio in più sulla palamita

La palamita è tra i pesci maggiormente apprezzati anche dal punto di vista nutrizionale. Difatti, questo pesce azzurro è dotato in grandissimo numero di Omega 3, fondamentali per un’alimentazione corretta e adeguata alle necessità del corpo. Infatti, è anche consigliata in differenti regimi alimentari, anche quelli più stretti e rigidi, proprio perché davvero valida dal punto di vista nutrizionale.

Esistono moltissimi pesci simili alla palamita, come lo stesso tonno alletterato: le caratteristiche di questo pesce sono visibili sin dal momento in cui lo si osserva in pescheria.

Una caratteristica importante della palamita è la presenza di pochissime spine, dunque è ideale anche per l’alimentazione per dei bambini più piccoli.

Gli ingredienti necessari per la palamita con cipolle

Il procedimento per la realizzazione di questa ricetta è davvero semplice e, per poterla cucinare, occorre avere questi ingredienti.

  • Filetti di palamita sfilettati dal pescivendolo
  • Sale grosso
  • Olio extravergine d’oliva
  • Timo fresco
  • Cipolle ramate o bianche
  • Pepe nero

Come si cucina la palamita con cipolle?

La realizzazione della palamita con cipolle è davvero semplice da portare a termine, proprio perché impiega pochissimo tempo e non richiede troppa fatica.

Il consiglio principale è quello di farsi sfilettare il pesce direttamente dal pescivendolo, così da non dover effettuare un’altra preparazione direttamente a casa. Per poter cucinare la palamita, sarà sufficiente prepararla su una piastra, ponendo al di sopra dei granelli di sale grosso.

Prima di cuocerla, è bene farla marinare per 15 minuti in un’emulsione di olio, timo fresco e pepe nero.

Dopo aver cotto la palamita, bisognerà impiattarla e servirla con una salsa realizzata frullando nel mixer della cipolla stufata insieme a delle radici di zenzero e della carota, con un po’ di olio e dei capperi, per poi sfumare con del vino rosso, fino all’assorbimento totale del liquido.

Tags :