Il Clandestino di Moreno Cedroni

Moreno Cedroni è uno degli chef più innovativi che ci sono in Italia: è stato classificato come migliore chef ricevendo ben 2 stelle dalla famosa guida Michelin.

Moreno Cedroni è anche un noto e ammirato volto televisivo, che spesso appare nel programma di Gambero Rosso Channel.

Cedroni lo chef imprenditore

Cedroni, oltre ad essere un ristoratore e a scrivere libri, si è dedicato ad un progetto vivace e ambizioso per l’Italia, ovvero quello di produrre conserve di pesce.
Così nasce l’odierno laboratorio di nome: Officina Laboratorio.

Quest’ultimo è dotato di una linea di produzione, grazie alla quale si producono otto ricette di pesce in scatola con il suo nome stampato sulla confezione. Oltre al pesce, produce anche conserve, marmellate e altro.

Come nasce la carriera dello chef Cedroni

Il tutto inizia nel 1992, quando inizia a frequentare corsi di alta cucina, inizia a fare alcuni stage, uno dei quali è nella scuola di cioccolato Valrhona e soprattutto segue Ferran Adrià, la quale gli apre nuove prospettive riguardo alla preparazione ed al decoro dei piatti.

Da questo incontro nasce la carriera dello chef.
Quest’ultimo ad oggi si occupa di diversi locali e negozi:
• La Madonnina del pescatore, a Senigallia
• La salumeria ittica: Anikò
• Il Clandestino Susci Bar

Il fiore all’occhiello: il ristorante il Clandestino

Il Clandestino è un ristorante che fa parte della baia di Portonovo e si trova precisamente su una spiaggia di sassi e ghiaia, dove è possibile ammirare onde color turchese che si gettano proprio sotto le ginestre del Parco del Monte Conero.
Esso è un luogo intensamente vissuto che è stato aperto circa 22 anni fa, ma che ancora oggi è avanti nei tempi.
L’attore protagonista di questo speciale ristorante è il celebre susci, sottolineando la “c” invece dell’acca, perché si vuole evidenziare la sua necessaria italianità. Ogni anno, al fine di rimarcare il menu gustoso e speciale dell’intera stagione di questo ristorante, il proprietario Moreno Cedroni e i suoi ragazzi selezionano un tema di fondo che li caratterizza.
Ora, però, vogliamo concentrarci sulla carriera di Moreno Cedroni e il suo successo riguardo il ristorante il Clandestino.

Le proposte gastronomiche di Susci alla Cedroni

Uno degli esempi ricorrenti è quello che è stato scelto il 23 marzo 2022, ovvero un tema che prende il nome di “Susci Movies” ed è ispirato alle pellicole che espongono le storie del cibo. Per la prima volta, al suo fianco comparirà anche il tema “Susci Memories”, un percorso che fa parte dei migliori piatti storici del Clandestino. Una selezione stupefacente, proposta da parte del ristorante, di esperienze gastronomiche, che non vediamo l’ora di ripercorrere.

La preistoria viene messa in tavola

Abbiamo ancora bene in mente gli assaggi previsti nel menu speciale fatto durante il 2021, denominato “Susci preistorico”, un percorso che iniziava dalle origini dell’uomo sul pianeta Terra partendo dall’Antropocene, passando successivamente per l’Età della Pietra, e poi del Bronzo, fino al Ferro.
Fossili, dell’Età della Pietra, con un pre-dessert dalle origini selvagge. Sono tutte frecce simboliche all’arco di uno chef che ormai va ad esplorare con la sua creatività tutte le possibili strade del gusto.

La ristorazione del Clandestino è a 360°

Qui è possibile assaggiare le delizie del posto a colazione, a pranzo e a cena.
Una cosa molto importante sono le recensioni.
Tra queste c’è chi dice: “Da provare sotto tutti i profili. Già il posto da solo ripaga del viaggio. Inoltre il cibo con tutte le combinazioni di profumi e sapori sono assolutamente impareggiabili. Non pensavamo di ottenere una soddisfazione così ampia”.
Un’altra ancora dice: “Location magnifica, un colpo d’occhio che da solo vale il viaggio. Il cibo non a caso è stellato: si denota un’eccellenza impareggiabile. Impossibile non notare lo stile dello chef Moreno Cedroni. Il pesce era davvero eccezionale con un rapporto qualità prezzo corretto ed un livello di cucina e presentazione secondo me molto alti”.
Inoltre c’è chi dice: “L’atmosfera è unica: si può mangiare affacciati su una delle spiagge più belle delle Marche nella cittadina di Portonovo. Ottima la qualità delle materie prime lavorate sapientemente. Piatti raffinati e gustosi. Ottima carta di vini. Personale competente e attento ad ogni esigenza `.

La location

Questo ristorante, come abbiamo detto, si trova a Portonovo, ad Ancona, ed è costituito da una fantastica location davvero bella, con finestre proprio sopra l’acqua del mare e un personale simpaticissimo.
Questa meravigliosa esperienza sociale, oltre che a quella gastronomica e imprenditoriale, prende il nome dalla famosa canzone Clandestino di Manu Chao, che tanti anni fa era il tormentone dell’estate. Era il 10 luglio del 2000 quando il Clandestino, questo splendido ristorante, apriva le porte ai suoi primi ospiti.
Ebbene si, il ristorante il Clandestino di Moreno Cedroni è uno dei migliori ristoranti sia per la bellezza che per il cibo.
Questo è il luogo dove ti puoi gustare il miglior susci, alla Cedroni, di tutta l’Italia.
Non perderti assolutamente un’esperienza magnifica e splendente in questo ristorante di Portonovo.

Tags :