Cosa vedere a Pisa e dintorni: il nostro itinerario

Pisa è una bellissima città della Toscana, famosa per la sua torre, ma basterà girarla un pò per apprezzare le tante meraviglie artistiche che la rendono una delle città più belle d’ Italia. Scopriamo cosa vedere a Pisa e dintorni.

Cosa vedere a Pisa

La Torre di Pisa

Non possiamo iniziare se non dalla famosissima Torre di Pisa ,che sembra sfidare le leggi della fisica. Fù costruita tra il XII e il XIV secolo, durante le prime fasi di costruzione il terreno cedette e da allora è rimasto così, conferendo alla torre la sua particolare pendenza. Ma niente paura, la torre è un edificio stabile perchè l’asse che passa per il suo baricentro poggia perfettamente sulla base, per questo motivo non cadrà mai.

Il Duomo di Santa Maria Assunta

La Cattedrale di Pisa è un monumento in arte romanica dedicata a Santa Maria Assunta. L’architetto Buscheto, nel realizzarla ha fuso la tradizione classica all’ arte paleocristiana, araba e bizantina, creando uno stile originale vicino al Rinascimento fiorentino.

Il Battistero di Pisa

Il Battistero di Pisa si trova in Piazza del Duomo, è stato progettato dall’ architetto Diotisalvi ma molte sculture sono state realizzate da Nicola Pisano e suo figlio Giovanni.La costruzione è iniziata nel 1153 ,ma a causa della mancanza di denaro sono stati utilizzati materiali differenti  per la realizzazione e non si è potuto affrescare il soffitto, nonostante questi inconvenienti il Battistero di Pisa è il più grande d’Italia.

Il Camposanto Monumentale

In “Piazza dei Miracoli” si trova il Camposanto Monumentale . E’ un luogo sacro perché contiene la terra sacra del monte Golgota, portata qui dai crociati . Qui vi sono seppelliti i personaggi più importanti di Pisa, le tombe sono circondate da mura di marmo bianco. Non troverete sole tombe e sarcofagi ma anche diverse opere d’arte dell’ età etrusca, medievale, romana fino ad opere del secolo scorso.

Il Murales di Keith Haring

Nel1989 Keith Haring, prima della sua morte, dipinge sulla facciata del convento dei frati “Servi di Maria” della chiesa di S. Antonio una meravigliosa opera d’arte, il murales “Tuttomondo”. I 30 personaggi del murales  sono incastrati come in un puzzle, ed ognuno di essi rappresenta un aspetto di un mondo in pace. Haring usò tempere acriliche in colori tenui, realizzati appositamente per durare negli anni. Il lavorò durò una settimana e 20 anni dopo “Tuttomondo” è ancora intatto a ricordarli la vita intensa di questo artista.

Dintorni di Pisa

La baia di Baratti e Populonia

Se state organizzando una gita, la baia di Baratti e Populonia è l’ ideale. A pochi metri dalla riva del mare si trova la necropoli etrusca di San Cerbone ,questo fa si che dal mare spuntino anfore e frammenti di ceramica, inoltre risalendo il monte, potrete visitare il castello di Populonia.

Parco minerario della Rocca di San Silvestro

Nel Parco della Rocca a Campiglia marittima, si trovano i resti del castello medievale di San Silvestro. Nel corso degli anni gli archeologi hanno riportato alla luce buona parte del il castello cosi da trasportare i visitatori indietro nel tempo.

Tags :