Cosa vedere a Basilea in 2 giorni: il nostro itinerario

Basilea è una città Svizzera considerata la capitale culturale di questo Paese. Offre attrazioni molto interessanti per quanto riguarda gallerie, musei e siti storici. E’ la scelta perfetta per un weekend lungo. Scopriamo cosa vedere a Basilea in 2 giorni.

Cosa vedere a Basilea il primo giorno

Musei

A Basilea ci sono molti musei e gallerie d’arte, uno di questi è il Kunstmuseum. Ospita opere di grandi artisti come Rubens, Dürer Rembrandt e van Dyck, e ha la più grande collezione del mondo di opere di Holbein.

Al suo interno potrete ammirare una collezione di arte rinascimentale e di opere del XIX secolo di artisti come Van Gogh ,Monet, Courbet eManet.

A Riehen c’è La Fondation Beyeler ,che è un museo d’arte contemporanea ,aperto nel settembre 1998 e progettato da Renzo Piano, un architetto Italiano. All’interno potrete vedere la collezione permanente in stile barocco, ma anche arte contemporanea.

Museo dell’Expo

Il Museo Expo è un museo di arte moderna costruito nel 1884. All’ interno ha una collezione d’ arte permanente con opere di Andy Warhol, Pablo Picasso e Markus Raetz. Il museo è diviso in due zone:

-Nella prima parte sono esposte opere d’arte del XX secolo e il tema è “la città”.

-Nella seconda parte sono esposte opere d’arte del 21° secolo ei temi sono “il giardino” e “la foresta”.

Giardino botanico e zoo di Riehener Strasse

Il giardino botanico e lo zoo sono “Un’oasi tropicale nel cuore di Basilea”, non sono solo belli da vedere ma anche educativi. Il giardino botanico ospita più di 6500 specie di piante e scoprirete da dove vengono e dove crescono.

Lo zoo è un posto bellissimo dopo portare i bambini, ha molte mostre e circa 2000 esemplari di animali, tra cui insetti, anfibi, uccelli e mammiferi. Un’ area davvero interessante è la serra tropicale dove si può dare dare da mangiare agli animali.

Edifici storici della città vecchia

La città vecchia è un bellissimo posto da scoprire ed esplorare con le sue stradine , gli edifici in stile barocco, fontane, gallerie d’ arte e graziosi cafè. Tra gli edifici più belli troviamo la Chiesa di San Pietro,il Municipio e Bundeshaus con il suo Kursaal.

La città vecchia è divisa in tre parti: Petersplatz con la sua alta torre, Münsterplatz con la chiesa e il Pfalztor, e la Rathausplatz con Rathaus e Spitalgasse.

Cosa vedere a Basilea il secondo giorno

La chiesa di San Bernardo

Ci sono molte chiese a Basilea ma la più antica è la Chiesa di San Bernardo, costruita per volere del vescovo Notker Labeo nel 775 d.C. All’interno troverete un bellissimo organo del 1692 costruito da Arp Schnitger.È uno degli organi più grandi d’Europa con 4 tastiere e oltre 100 canne.

Museo nazionale svizzero

Il Museo Nazionale Svizzero di Basilea  è imperdibile per siete amanti della storia dell’arte o della scienza. All’ interno ci sono molti strumenti scientifici, invenzioni svizzere e una collezione di minerali, mappe geologiche e meteoriti.

Cattedrale di San Remigio

Una visita alla Cattedrale di San Remigio è d’obbligo. Si trova sulle rive del fiume Reno e risale all’XI secolo. E’ caratterizzata da un tetto a due piani ma la cosa più sorprendente sono le sue vetrate, realizzate in Germania e Francia da maestri artigiani.

Tags :