5 piatti tipici francesi che (forse) non conoscevi

La Francia è una nazione stanziata nel territorio europeo e appartenente alla UE. Visitarla è davvero semplice, essendo collegata all’Italia richiede pochi documenti per autorizzare l’accesso. Stai programmando un viaggio in Francia e desideri provare dei nuovi piatti, in modo da avere un ricordo di questa terra? Sei nel posto giusto, continua a leggere per scoprire quali sono i piatti maggiormente apprezzati.

Le caratteristiche della cucina francese

La cucina francese risulta essere una delle migliori al mondo. La struttura non è troppo differente da quella italiana, in quanto parliamo di una colazione dolce, pranzo e cena salati, spuntino mattutino e pomeridiano variabili. In ogni caso, uno degli ingredienti utilizzati con frequenza è il formaggio, presente in praticamente ogni piatto. I francesi amano anche la carne e il pesce, per questo vengono cucinati e lavorati in vari modi. Tipico di questa nazione è il pane, possiamo infatti pensare alla famosa baguette. Gli ingredienti utilizzati sono simili a quelli a cui siamo abituati, parliamo però di tecniche e dosi differenti.

Quali sono i piatti tipici francesi?

Ma adesso arriva il bello, quali sono i piatti tipici più apprezzati dai turisti e dalla popolazione locale?

5 piatti tipici francesi

  • Gratin Dauphinois: apprezzato soprattutto nel territorio alpino, si tratta di un piatto a base di patate e formaggio, che vengono cucinati al punto di formare una sorta di tortino. Il formaggio viene cotto nella pentola, mentre le patate vanno prima tagliate a rondelle e poi passate in forno.
  • Ratatouille: consumato principalmente nel sud della Francia, parliamo di un piatto contenente peperoni, pomodori, aglio, melanzane e zucchine, tagliate a fette e cucinate in pentola. È un alimento saporito, facile e veloce da preparare.
  • Foie Grass: piatto preparato prevalentemente durante il periodo natalizio, che vede come ingrediente centrale il fegato d’oca, ammorbidito al punto di creare una sorta di crema. Viene generalmente consumato insieme al pane e alla marmellata.
  • Crepes: si tratta di un dolce tanto apprezzato in Italia, consumabile sia con ingredienti dolci che salati. Parliamo di una sorta di frittella piana e circolare, che può essere imbottita e ripiegata con vari prodotti, come nutella, formaggio e affettato.
  • Macaron: parliamo di un dolce tanto apprezzato anche in Italia, un biscotto da forno con una consistenza simile all’ostia. Al suo interno contiene invece della crema dalla consistenza particolare. È presente in vari gusti, come cioccolato, pistacchio, vaniglia e frutta.

Quanto costa mangiare in Francia?

Parlando di prezzi, non abbiamo buone notizie da dare: i ristoranti francesi risultano essere fra i più cari al mondo. Ovviamente la cifra da pagare dipende dalla tipologia di struttura che sceglie di prenotare e dai piatti che si ordinano, ma il prezzo minimo generalmente ammonta a 50 euro. Anche le bibite in commercio risultano molto più care: una bottiglia d’acqua vale 2 euro, un cappuccino 3 euro e una Coca Cola quasi 4 euro. Insomma, parliamo di una nazione abbastanza cara.