|  | 

Golf

Verona, città dell’amore…per il golf!

Stampa Articolo

 

Il Veneto comprende un territorio geograficamente molto variegato che si affaccia sull’Adriatico e si inerpica fino le Dolomiti bellunesi. Vanta città d’arte conosciute a livello internazionale, come Venezia, nonché splendidi paesaggi.

 Inoltre, si distingue anche per i numerosi golf club situati sia in prossimità delle principali città che in località più o meno famose, al centro della pianura veneta o in alta quota. Infatti, a solo una decina di chilometri da Verona, dalla famosa Arena, dal romantico balcone di Romeo e Giulietta e a due passi dalle verdi sponde del Lago di Garda, nasce il Golf Club Verona. Il golf club, situato in un ambiente miracolosamente intatto, si estende tra preziosi vigneti a ovest della città, con sullo sfondo i bellissimi colli di Custoza e si pone come itinerario di elezione per il tradizionale turismo golfistico del nord Europa.

Tradizione eco-compatibile
La società per la costruzione del campo nasce nel 1960 su iniziativa di due illuminati fondatori: Alberto Farina e Harold Gent cui s’aggiunge un anno dopo un ristretto numero di soci tra i quali Gianfranco Fedrigoni, Giacomo Galtarossa, Patrizio Tiberghien ed Italo Cannella.

Nel 1963 vengono aperte le prime nove buche sapientemente tracciate da John Harris e nel decennio successivo vengono portate a diciotto sull’onda del crescente interesse per il golf ed il circolo in particolare. Negli anni il percorso ha subito importanti restyling da parte di qualificati architetti e giocatori professionisti di golf fra i quali Giulio Cavalsani, Baldovino Dassù ed Alvise Rossi Fioravanti.

Alle prime nove buche, strette da copiosa vegetazione e rese impegnative da greens ben difesi da mounds e bunkers, seguono le seconde nove caratterizzate da fairways ampi e ondulati che anche se disegnate in un secondo tempo si presentano tecnicamente omogenee con la parte iniziale del tracciato. Da sempre fautore di una gestione agronomica eco-compatibile e di basso impatto ambientale il Golf Club Verona ha conquistato anche la prestigiosa bandierina verde avendo aderito al programma di certificazione ambientale Impegnati nel Verde e al progetto europeo Committed to Green supportato dalla Federazione Italiana Golf che si pone l’obiettivo di fornire le linee guida ai circoli perché impostino e seguano un’attenta e corretta politica ambientale nella realizzazione e manutenzione dei percorsi di golf.
Nell’ottobre 2001 il Golf Club Verona, con quello di Carimate e di Barlassina è stato il primo a ricevere in Italia l’attestato nazionale, quale testimonianza della corretta politica ambientale seguita dal circolo e dei miglioramenti realizzati in tutti i settori indicati nel progetto. Infine, nel maggio 2002 il Golf Club Verona è ancora il primo ad essere riconosciuto meritevole di ottenere anche  la certificazione europea Committed to Green.

Golf Club Verona
Sommacampagna (Vr), Loc. Ca’ del Sale, 15. Per informazioni, tel. + 39 045 510060,www.golfclubverona.com

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Cortina: golf per giovanissimi

    Cortina: golf per giovanissimi

    Chi ha sempre pensato al golf come a uno sport per adulti dovrà ricredersi. Alle pendici del Faloria c’è un luogo dove i bambini sono protagonisti indiscussi: giovani talenti golfistici muovono i primi passi sul

  • Trofeo PR Comunicazione Golf Cup

    Trofeo PR Comunicazione Golf Cup

    Dopo il successo ottenuto nella prima edizione, il 24 giugno prende il via il  2° Trofeo PR Comunicazione Golf Cup 2012.La location prescelta anche quest’anno è lo splendido Tolcinasco Golf & Country Club, un vero

  • Marocco Golf pt. 3

    Marocco Golf pt. 3

    TANGERI Situati in questa perla del mediterraneo che tanti artisti ha influenzato, da Delacroux a Saint Saens passando per i colori di Matisse, sono collocati i più antichi campi da golf del Marocco. Primo fra

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website