|  |  |  | 

Eventi In primo Piano Viaggi

Un cuore dolce oltre la grisaglia

Stampa Articolo

E’ il cuore pulsante dell’Unione Europea, l’emblema di un sogno, la capitale delle capitali: Bruxelles è una delle città più citate dai mass media di tutto il mondo, ma la sua grisaglia istituzionale non deve ingannare. Frequentata assiduamente da politici e giornalisti, è da sempre una delle destinazioni turistiche più amate del Vecchio Continente ed è anche una tappa assolutamente da non perdere per tutti gli amanti della buona tavola. 

Certo, competere con la cucina italiana è difficile, ma Bruxelles riesce a sorprendere i suoi visitatori con una tradizione gastronomica di tutto rispetto, che spazia dallo street food alle proposte gourmet dei ristoranti stellati. Un mix perfettamente riuscito che vede, tra le sue colonne portanti, un eclettico e dolcissimo protagonista, il cioccolato. 

Apprezzato per il suo aroma particolarmente intenso, il cioccolato belga è realizzato con materie prime eccellenti: il burro di cacao, ad esempio, è a base di cacao al 100%, senza grassi vegetali alternativi a come l’olio di palma. Bruxelles inoltre è la patria mondiale della pralina, inventata nel 1902 da Jean Neuhaus sotto le arcate delle Gallerie Reali Saint-Hubert: da allora il profumo di cioccolato è una costante nelle vie che circondano la Grand Place, animate da decine di locali storici che propongono “manon”, “orangette” e “tartufi” messi a punto da Maestri Cioccolatieri di fama internazionale, veri e propri alchimisti del piacere, come Wittamer, Pierre Marcolini, Laurent Gerbaud, Frédéric Blondeel e Pierre Ledent.

Dal 22 al 24 febbraio 2019 la città ospiterà la nuova edizione del Salon du Chocolat, la fiera più famosa del mondo dedicata al cioccolato: una 3 giorni di degustazioni, workshop e laboratori con oltre 130 espositori. Tra le chicche da non perdere, i seminari per imparare come abbinare birra e praline e il Chocolate Fashion Show, una sfilata di abiti all’ultima moda, realizzati in cioccolato. 

In attesa dell’evento, Visit Brussels – ente di promozione turistica di Bruxelles – propone diversi itinerari turistici a tema, adatti a grandi e piccini. Proprio nella zona della Grand Place, ad esempio, si può visitare il Museo del Cacao e del Cioccolato che propone un entusiasmante percorso nel mondo e nella storia del cioccolato: dalle coltivazioni dei Maya e degli Aztechi di 3.000 anni fa alle tecniche di lavorazione più recenti, utilizzate per trasformare il cacao prima in cioccolato e poi in praline. Merita una sosta anche il BCV – Belgium Chocolate Village: inaugurato nel 2014, è la più grande esposizione dedicata al cioccolato di tutto il Belgio ed è pensato prevalentemente per un pubblico di bambini e ragazzi, che possono cimentarsi anche in golosissimi laboratori, imparando a preparare i cioccolatini. Tra gli highlights del BCV, un’esposizione permanente di sculture in cioccolato che rappresentano i monumenti della città e una serra tropicale per osservare da vicino le piante di cacao.

Tanti anche gli indirizzi per una degustazione al top, a cominciare dai locali storici, i cui marchi sono ormai presenti in tutto il mondo: Galler, Godiva, Corné Port Royal, Café Tasse, Leonidas e Delacre … oltre naturalmente a Neuhaus che oggi, a 116 anni dall’invenzione delle praline, ne offre più di 60 tipi diversi. 

Dalla tradizione all’innovazione, a Bruxelles il passo è breve: Alex Alex, ad esempio, nella sua boutique del cioccolato nella Grand Place propone un insolito abbinamento di cioccolato e champagne, aromi solo in apparenza incompatibili, in grado di regalare al palato un inaspettato e riuscitissimo matrimonio di sapori. Da Belvas, invece, si può provare il piacere di assaggiare un cioccolato 100% biologico, più volte premiato per la sua sostenibilità: Belvas seleziona le sue materie prime rivolgendosi ai canali del commercio equo solidale, per migliorare gli standard di vita dei piccoli produttori e promuovere lo sviluppo economico dei loro Paesi. 

Informazioni: http://visit.brussels/it 

 

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • FORMAGGIO STELVIO DOP

    FORMAGGIO STELVIO DOP

    Lo Stelvio è l’unico formaggio dell’Alto Adige che può vantare dal 2007 l’ambita Dop che certifica la qualità e l’autenticità del prodotto. Lo Stelvio DOP è un pregiato formaggio vaccino di montagna, ispirato alla migliore

  • SPECK ALTO ADIGE IGP

    SPECK ALTO ADIGE IGP

    Lo speck appartiene all’Alto Adige esattamente come le montagne, le mele e il vino. Unico nella produzione e nel gusto, con la sua affumicatura leggera e la sua stagionatura all’aria fresca è conosciuto dai buongustai

  • MELA ALTO ADIGE IGP

    MELA ALTO ADIGE IGP

    Le mele dell’Alto Adige maturano in condizioni ottimali: aria fresca e pulita, terreni fertili, clima ideale e sistemi di coltivazione in armonia con l’ambiente. Con i suoi 18.400 ettari l’Alto l’Alto Adige rappresenta la più

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website