|  |  | 

FOOD In primo Piano

TUTELARE IL RISO ITALIANO

Stampa Articolo

Come ben sappiamo il riso italiano è una risorsa importante per noi italiani. Siamo da sempre primi produttori europei, con centinaia di varietà coltivate e un milione di tonnellate prodotte nell’ultima campagna.
Le Soste insieme a L’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, CHIC, la Federazione Italiana Cuochi (FIC), Jeunes Restaurateurs Italia (JRE) e l’Associazione Professionale Cuochi Italiani (APCI) vogliono contribuire a sostenere le produzioni nazionali con l’uso delle varietà di riso italiano e la diffusione della conoscenza delle nostre specialità. L’obiettivo è la valorizzazione le nostre produzioni, attraverso la proposta di ricette che contraddistinguono la tradizione italiana.
Dopo aver concluso l’indagine sui possibili danni derivanti dalle importazioni non tassate di Cambogia e Myanmar, la Commissione Europea ha avviato le procedure per il ripristino dei dazi sul riso proveniente dai due Paesi asiatici. Tra il settembre 2012 e l’agosto 2017 l’importazione da Cambogia e Myanmar sembra essere aumentato, fino ad incidere per più del 30% sul totale delle importazioni. E di conseguenza anche la produzione dell’Unione Europea è crollata del 40%.
A questo punto occorre promuovere il Made in Italy e tutelare, più che mai questo prodotto italiano, dalle logiche di un mercato che punta al solo profitto a scapito della qualità.

Alessia Giannino

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website