|  | 

Prodotti

Tartufo, cambiano le regole

Stampa Articolo

Ventata di novità per il tubero più costoso di Italia, grazie alla nuova legge per la tutela, la valorizzazione e la commercializzazione del tartufo in Abruzzo.
Si potranno raccogliere e commercializzare sette specie, mentre si assicura una maggiore flessibilità attraverso la chiusura di parte del territorio regionale destinata alla raccolta del tubero.

Queste sono solo alcune news che si presentano a 24 anni di distanza dall’ultimo provvedimento regionale risalente al 1988. Un altro importante aspetto innovativo è rappresentato dall’ identificazione delle Zone geografiche di raccolta e produzione, attuabile grazie alla Cartografia delle aree vocate della Regione Abruzzo.

La tecnica di raccolta del tubero rimane pressoché invariata: viene eliminato l’uso dello zappetto, rimane solo l’uso del vanghello, mentre la validità del tesserino cambia dai 6 a 10 anni. Da segnalare una modifica importante rispetto alle norme in vigore relative alla tassa di concessione regionale che, a fronte dell’aumento previsto, destina il 50% delle entrate ad attività inerenti alla ricerca, la sperimentazione, la tutela e la valorizzazione del tartufo.

Tags

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Asiago, il Consorzio in campo per beneficienza

    Asiago, il Consorzio in campo per beneficienza

    La denominazione d’origine protetta sostiene con una donazione l’impegno per preservare il futuro delle millenarie tradizioni casearie Contribuire a salvaguardare il futuro delle malghe e dei pascoli dell’Altopiano di Asiago duramente colpiti dalla tempesta che,

  • Tartufesta, il festival dedicato al tartufo!

    Tartufesta, il festival dedicato al tartufo!

    Non sfoggiano l’allure della costa e l’eleganza composita delle importanti città d’arte dell’Emilia Romagna. E neppure si respira l’atmosfera country-chic, un po’ campagna un po’ centro benessere, che aleggia sulle non distanti mete termali del

  • Il dolce Natale di Distillerie Berta

    Il dolce Natale di Distillerie Berta

    Pregiati liquori dagli aromi seducenti e un soffice panettone dal cuore morbidissimo: tutte le idee regalo della storia distilleria piemontese Arriva il Natale, tempo di regali, sopratutto per gli appassionati gourmet. Distillerie Berta, storica azienda

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website