|  |  |  | 

Cibo News In primo Piano Senza categoria

Stephan Zippl, la cucina innovativa dello chef altoatesino

Stampa Articolo

Ricette tradizionali e innovative, materie prime di qualità e vini eccellenti contraddistinguono l’offerta culinaria del Parkhotel Holzner di Bolzano, affidata al giovane chef

Dal Bistro al 1908 Restaurant – insigniti rispettivamente dalla guida Gault Millau 2018 di 1 cappello e 14 punti il primo, 2 cappelli e 16 punti il secondo, fino all’enoteca con i migliori vini altoatesini e italiani. Di certo l’enogastronomia è un piacere irrinunciabile al Parkhotel Holzner****S di Soprabolzano nell’altopiano del Renon; merito della ricca e prestigiosa offerta culinaria affidata al giovane chef Stephan Zippl, caratterizzata da sapori autentici, tipicità locali e abbinamenti originali. Del resto la cucina è sempre più un aspetto rilevante della vacanza, un elemento che valorizza e arricchisce il viaggio. Non a caso il turismo enogastronomico è un trend in continua crescita, un nuovo modo di viaggiare a caccia di esperienze food & wine da ricordare anche dopo la vacanza.  Esperienze che il Parkhotel Holzner mette a disposizione degli appassionati della buona cucina, già nel trattamento di mezza pensione incluso nel soggiorno. La ricca colazione a buffet, dalle 7:30 alle 10:30, offre un’ampia scelta di pane fresco, speck dell’Alto Adige, varietà di formaggi, una selezione di marmellate fatte in casa, succhi freschi, miele, burro del contadino, frutta fresca, yogurt, svariati cereali e muesli e, per chi lo desidera, uova da allevamento all’aperto preparate al momento nell’angolo dedicato. Per i dormiglioni, la colazione può essere richiesta anche dalle 10:30 alle 11:30 con menu a scelta. La cena prevede, invece, un menu gourmet di 4 o 5 portate, a base di carne o pesce, vegetariano o tradizionale a seconda delle preferenze. Non mancano le serate speciali come la cena di gala preceduta dall’aperitivo con canapè la domenica, o in estate la grigliata di carne e pesce e ricco buffet di dessert serviti in giardino.

Bar, Bistro e Holiday Lunch

Ideale per un caffè e uno spuntino, un tè pomeridiano, un aperitivo o una coppa di champagne la sera, il Bar del Parkhotel Holzner, con i suoi rivestimenti in legno e le maestose lampade in stile liberty, le profonde e comode poltrone e l’atmosfera accogliente, rappresenta il cuore dell’albergo.

Oltre al trattamento di mezza pensione, sono molteplici le occasioni per abbandonarsi alla buona cucina del Parkhotel Holzner. Chi pranza in hotel, ad esempio, può scegliere il Bistro, che dalle 12 alle 14 offre una raffinata selezione di piatti à la carte, specialità creative e leggere che gli sono valse 1 cappello e 14 punti nella guida gastronomica Gault Millau 2018.

Un’altra soluzione per gli ospiti dell’hotel è l’Holiday Lunch, disponibile dalle 12 alle 14, a base di insalate a buffet, frutta fresca e macedonia, da gustare anche nella terrazza panoramica durante la stagione estiva.

1908 Restaurant

Il pezzo forte del Parkhotel Holzner è senza dubbio il Ristorante à la carte 1908, fregiato di 2 cappelli e 16 punti dalla guida Gault Millau 2018. Il nome richiama l’anno di nascita dell’hotel. Al ristorante si accede mediante un piccolo ponte, voluto dagli architetti della struttura, che segnala virtualmente il passaggio dal passato al futuro, dalla storia dell’hotel che ha visto il susseguirsi di ben 4 generazioni, allo stile contemporaneo e innovativo che caratterizza il ristorante.

L’ambiente è intimo ed elegante, l’architettura pulita e lineare, l’atmosfera frizzante e rilassata: una cornice ideale per una cena all’insegna della spensieratezza. La qualità e raffinatezza dei piatti si intrecciano alla cordialità e spontaneità del luogo, dando vita a un connubio speciale dove sentirsi prima di tutto a proprio agio.

Lo Chef Stephan Zippl

La regia della cucina è affidata a un giovane chef altoatesinoStephan Zippl. Cresciuto sul Renon, Zippl conosce perfettamente i masi contadini, i prati, i boschi e i campi che si estendono nei pressi dell’Holzner, da cui seleziona i migliori prodotti per i suoi piatti.

Una buona dose di concretezza e poliedricità, uno stile piacevole e scrupoloso, il grande rispetto per i propri collaboratori sono qualità che contraddistinguono il suo lavoro e ne fanno uno chef amato e molto apprezzato. È approdato all’Holzner come sous-chef nel 2015, dopo aver lavorato in diversi ristoranti in Alto Adige, sul Lago di Garda e in Austria, anche sotto la guida di Norbert Niederkofler. La sua competenza e professionalità l’ha portato ad assumere, già nell’anno successivo, la completa direzione della cucina e da allora porta una ventata di freschezza nel panorama culinario dell’Holzner.

L’obiettivo di Zippl è di riuscire a mettere sempre a disposizione due varietà di menu per i suoi ospiti: uno composto di piatti a base di ingredienti locali, stagionali e di prodotti a km0. A questo proposito, molto frequentato è ad esempio il vicino maso Apingerhof di Barbiano, specializzato nella coltivazione di oltre 500 varietà di frutta e verdura altoatesine ormai dimenticate, alcune anche a rischio estinzione. Il secondo menu invece si apre alla cucina internazionale, con portate a base dei prodotti più di tendenza, che ispirano ricette sempre nuove.

Appuntamento in enoteca

Mentre in tavola scegliete le pietanze della vostra cena, in cantina già vi aspettano i migliori vini dell’Alto Adige e d’Italia! Nell’enoteca del Parkhotel Holzner i vini regionali sono indubbiamente i protagonisti. Una scelta consapevole: la diversità del suolo e le forti differenze climatiche da una zona all’altra dell’Alto Adige danno origine a un’incredibile varietà di vini, tra i quali spiccano i tre vitigni autoctoni: Schiava, Lagrein e Gewürztraminer. Ma non solo, in cantina ci sarà solo l’imbarazzo della scelta tra oltre 250 differenti vini altoatesini e italiani; il ventaglio delle sorprese si completa con oli, aceti balsamici e altre specialità locali fatte in casa.

Grazie al concetto di vendita al dettaglio, sarà possibile anche acquistare i prodotti per portare a casa un ricordo della propria vacanza o un regalo speciale per gli amici.

Infine per chi lo desidera, è possibile prenotare in esclusiva l’enoteca per una festa di famiglia, una degustazione o per un brindisi aziendale; il team dell’hotel è a disposizione per definire insieme ogni dettaglio dell’evento. L’atmosfera intima di questa stanza rustica permetterà di vivere momenti speciali in buona compagnia.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website