|  |  | 

EVENTI In primo Piano

SIGEP: Il gelato Funzionale a basso contenuto di zuccheri aggiunti

Stampa Articolo

Il medico Flavio di Gregorio, ideatore del programma di Educazione Alimentare e Nutrizionale Food and Diet Goal, e il Maestro Gelatiere Stefano Ferrara, titolare della Pinguino Gelateria Naturale di Roma, saranno per la prima volta insieme al Sigep di Rimini con il gelato funzionale IGF1. Il prodotto soddisfa il palato di tutti, è adatto sia ai soggetti sani che ai portatori di patologie dismetaboliche, cardio-vascolari, neurologiche degenerative, renali ed oncologiche, in modo che anch’essi possano gustare un buon alimento.
I ruoli sono ben distinti: il Maestro Gelatiere con la sua esperienza è impegnato nella riduzione della percentuale di zuccheri semplici all’interno del gelato. Il medico, invece, seleziona quegli alimenti che contengono particolari molecole benefiche per l’organismo e che garantiscono la funzionalità, la genuinità, la qualità del gelato. Tra i gusti più ricercati c’è Il gelato funzionale al Salmone Selvaggio Canadese, a base d’acqua, naturale al 100% quindi senza coloranti, addensanti e conservanti.
Attraverso lo slogan “Dà gusto alla tua vita” Di Gregorio e Ferrara vogliono aiutare il benessere psico-fisico-emotivo-motivazionale delle persone da quelle più giovani, come i bambini e i ragazzi, agli adulti e agli anziani.
“E’ importante educare i nostri figli alla qualità, a nutrirsi bene anche quando si mangia un gelato, per questo abbiamo in programma una serie di lezioni di divulgazione con degustazione nelle scuole mentre in ambito propriamente medico-sanitario proponiamo il gelato IGF1 di fronte a problematiche alimentari, come durante i cicli di chemioterapia che determinano la comparsa di afte orali e infiammazioni a livello dell’apparato gastroenterico; con soggetti diabetici, per superare quella voglia spasmodica di dolce che gli è solitamente preclusa, in quanto i carboidrati semplici, utilizzati in ridottissima percentuale, sono anche a basso indice glicemico; con soggetti allettati o con stati neurologici degenerativi (morbo di Parkinson, l’Alzheimer, Sclerosi Multipla ecc ) per una facile via di somministrazione alimentare, anche al fine di evitare eventuali complicanze, tra cui l’ab ingestis” queste le parole del dottor Flavio Di Gregorio.
Appuntamento con Flavio Di Gregorio e Stefano Ferrara il 19-20-21 gennaio 2019 al Sigep di Rimini.

Alessia Giannino

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website