|  |  | 

In primo Piano Vino News

Santa Margherita: un 2017 di-vino

Stampa Articolo

Il Gruppo Vinicolo conferma il trend in crescita degli ultimi anni, imponendosi sul mercato nazionale e internazionale grazie a investimenti mirati

Con una crescita del 7,4% a livello di gruppo e ricavi, consolidati a 168,7 milioni di euro, il 2017 si conferma essere un altro anno da incorniciare per il gruppo vinicolo Santa Margherita, che rafforza il proprio rilievo in questo fondamentale settore dell’economia italiana. Tra i principali successi dell’anno appena trascorso, l’avvio del nuovo Centro Aziendale Vittorio Emanuele Marzotto a Fossalta di Portogruaro, l’acquisto di nuovi vigneti e l’acquisizione di due importanti realtà come Cà Maiol in Lombardia e Cantina Mesa in Sardegna.

“Si tratta di risultati che ci lasciano molto soddisfatti – commenta Gaetano Marzotto, Presidente di Santa Margherita Gruppo Vinicolo – e che confermano la nostra tensione allo sviluppo operando sia su linee interne che esterne.”

Ecco un po’ di numeri: per la prima volta nella storia del Gruppo, le vendite hanno superato le 20 milioni di bottiglie, commercializzate in 90 Paesi del mondo, risultato confermato dagli incrementi decisi in quasi tutti i mercati presidiati dal Gruppo: Asia-Pacific +20,9%, EMEA +19,2% e Canada +11,2%. Negli Stati Uniti, primo mercato del Gruppo, prosegue positivamente lo sviluppo della consociata Santa Margherita USA (in crescita del 5,8% rispetto al 2016). Anche il mercato domestico registra un’apprezzabile crescita che si attesta al 7,7%.

“Il 2017 – spiega invece Ettore Nicoletto, Amministratore Delegato del Gruppo – ha confermato la scelta di Santa Margherita di riequilibrare la strategia di approvvigionamento delle uve attraverso ulteriori acquisizioni in vigneti. Oggi, conduciamo 624 ettari, di cui il 72% di proprietà, con un’importante acquisizione quest’anno nel territorio del Prosecco DOC per un investimento di oltre 10 milioni di Euro. I prossimi passi – conclude l’AD Nicoletto – vedranno un ampliamento della nostra offerta di vini rossi, per rispondere adeguatamente alla domanda in molti mercati, ed il rafforzamento di nuovi presidi distributivi sul modello di Santa Margherita USA, per potenziare ulteriormente la nostra proiezione internazionale.”

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website