|  | 

EVENTI

Salone del Gusto: presentato Slow Fish 2013

Stampa Articolo
La Liguria capitale del pesce di qualità si prepara ad ospitare Slow Fish 2013. Il nuovo appuntamento con il Salone del pesce dedicato al mondo ittico, agli ecosistemi delle acque e al consumo responsabile è in programma dal 9 al 12 maggio al Porto Antico di Genova. Lo hanno anticipato, nel pomeriggio, in una conferenza stampa al Salone Internazionale del Gusto di Torino Lingotto, gli assessori regionali liguri alla Pesca e al Turismo Giovanni Barbagallo e Angelo Berlangieri, insieme con il presidente Slow Food Italia Roberto Burdese, Valter Bordo, presidente Slow Food Liguria e Nadia Repetto, referente ambiente di Slow Food Liguria, il direttore di Unioncamere Liguria Maurizio Scajola. Quello al Porto Antico è una sorta di ritorno alle origini per Slow Fish, nato nel 2003 in una anteprima all’interno della rassegna Sapore di Mare proprio nell’area dell’Expo Colombiana realizzata nel 1992 dall’architetto Renzo Piano. “Una scelta per avvicinare questo evento sempre di più alla città, al mare, tutto all’aperto e a ingresso gratuito”, ha detto Valter Bordo.

L’edizione 2013 di Slow Fish si snoderà tra il Mandraccio, piazzale Falcone e Borsellino, la Piazza delle Feste, il Muma , l’area della Darsena. Un modello di salone, questa edizione di Slow Fish, più somigliante a “Cheese”, l’evento di Slow Food che ogni due anni trasforma la città di Bra in una capitale mondiale all’aperto dei formaggi che al Salone del Gusto -Terra Madre , anch’esso biennale, al quale invece è legata da sempre, Slow Fish 2013 sarà un salone che dedicherà molta attenzione all’ecosistema messo in pericolo dalla pesca industriale intensiva, alle comunità dei pescatori di tante parti del mondo, alcune di esse già presenti in questi giorni nell’Oval del Salone del Gusto che ospita Terra Madre.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website