|  | 

Prodotti

Il rum agricolo di Martinica, il migliore

Stampa Articolo
Il rum non è tutto uguale. Come il vino, può rappresentare il terroir di un determinato luogo.

Oltre alla più comune distinzione tra rum bianco, che matura per tre mesi in botti di legno, rum ambrato, 18 mesi in botti di legno, e quello scuro o invecchiato, la cui maturazione dura dai 3 ai 6 anni, bisogna distinguere tra il rum industriale e quello agricolo.

Il primo si ottiene dalla distillazione della melassa, cioè il prodotto di scarto della lavorazione dello zucchero.

Mentre l’altro tipo di rum, più agricolo nel vero senso della parola, si ottiene a partire direttamente dal puro succo di canna da zucchero.

Il succo di canna da zucchero è molto delicato, quindi è necessario che i campi di canna da zucchero non siano troppo distanti dalle distillerie, dove vengono fatte fermentare le canne e poi se ne distilla il succo. Anche per questo, il rum agricolo è l’espressione del terroir, a differenza di quelli industriali che vengono prodotti con la melassa, spesso standardizzata, priva di aroma e oroginaria soprattutto del Brasile.

botti rum

I rum agricoli si producono principalmente nelle Antille francesi, cioè alcune isole dei Caraibi: Guadalupa, Martinica, Saint-Barthélemy e Saint-Martin.

La produzione sull’isola di Martinica è salvaguardata da un disciplinare preciso e rigoroso, proprio come avviene per le denominazione dei vini; si tratta di un’ Appellation de Origine Controllè, che, oltre a sancire il territorio di produzione della canna da zucchero, proibisce pratiche industriali, come l’aggiunta di caramello per rendere il rum più scuro e simulare l’invecchiamento.

Il rum di quest’isola, inoltre, deve presentare una concentrazione di alcohol tra il 65 e il 75% e la sua maturazione deve avvenire in botti di legno.
La storia del rum nell’isola di Martinica non è affatto recente, infatti si produceva già a partire dalla fine del 1600, la cui distillazione venne messa a punto dai francesi, stanziati in colonie nelle Antille.

A partire dalla fine dell’800 si intensificò la produzione di zucchero di canna nelle Antille e soprattutto a Martinica, dove nel 1870 le sue piantagioni occupavano il 57% del terreno atto a coltivazione agricola.

Uno dei rhum agricoli migliori è considerato il Niesson, prodotto di un’azienda che distilla una varietà di canna da zucchero profumatissima e dalle basse rese, che viene fatta fermentare molto lentamente: per 72 ore. E questo basta a far intendere la particolarità del prodotto!

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • MIKS benessere secondo natura

    MIKS benessere secondo natura

    Molino Favero presenta MIKS, la nuova linea di farine native, senza glutine e OGM free, con le quali lo chef Stefano Polato ha ideato delle ricette riportate sul retro delle confezioni. Esse recuperano i sapori

  • Buon compleanno Radicchio Rosso!

    Buon compleanno Radicchio Rosso!

    Il radicchio rosso, anche definito “fiore d’inverno”, compie 20 anni! Era il 1996 quando, primo tra i prodotti ortofrutticoli in Europa, venne riconosciuta l’Indicazione Geografica Protetta. E per festeggiarne l’anniversario lo scorso weekend, da giovedì

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website