|  |  | 

EVENTI In primo Piano

Ruinart, Sommelier Challenge in scena a Milano

Stampa Articolo

Il vincitore della sessione 2018 è Francesco Mastrogiacomo, sommelier dello storico ristorante Sadler del capoluogo meneghino

Una maison caratterizzata dall’eleganza senza tempo, simbolo del perfetto equilibrio tra tradizione profonda e modernità creativa. Grande successo a Milano per la seconda edizione del Ruinart Sommelier ChallengeItalian Edition che, dopo il successo dello scorso anno a Verona, ha visto sfidarsi, in due masterclass distinte, una sessantina tra top Sommelier, appassionati e collezionisti di tutta Italia, in un’avvincente degustazione alla cieca sotto gli occhi attenti dello Chef de Caves Frédéric Panaïotis; al suo fianco altri due giudici di prestigio: Andrea Grignaffini, noto giornalista enogastronomico, e Sergio Frasca del Pantaleo di Roma, vincitore del Ruinart Sommelier Challenge 2017.

 

Un’ iniziativa fortemente voluta dalla più antica Maison  de Champagne per promuovere l’educazione del vino e avvicinarsi sempre di più al mondo dei sommelier e da questa edizione anche agl’appassionati e ai più importanti collezionisti italiani”, ha sottolineato Andrea Pasqua senior brand manager Ruinart.

 

Il vincitore della sessione Sommelier 2018 è Francesco Mastrogiacomo, sommelier del ristorante Sadler di Milano, che si è aggiudicato un premio di 1000 euro, una magnum di RuinartBlanc de Blancs, ed un approfondito educational trip di 4 giorni a fine giugno in Champagne, con visite alle vigne, degustazioni straordinarie ed esperienze uniche di food pairing in Champagne e a Parigi.

 

 

Il Ruinart Sommelier Challenge si è tenuto presso il ristorante Bullona, in via Piero della Francesca 64 a Milano: la ex stazione Liberty del 1929, oggi ristrutturata e trasformata in ristorante esclusivo, è una  location che rispecchia perfettamente la pura espressione e i valori della Maison  Ruinart, grazie alle sue ampie vetrate che creano dei giochi di luce raffinati e alla presenza di opere d’arte originali che compongono una vera e propria esposizione. Oltre alle due sessioni del Sommelier Challenge che hanno visto sfidarsi trenta sommelier e trenta appassionati di vino, si è tenuto un pranzo in una delle sale della ex stazione Bullona caratterizzata da un imponenete lampadario in vetro in puro stile Ruinart. Due prestigiose Cuvée Ruinart, DomRuinart Rosé 2004 e Ruinart Rosé, hanno esaltato le eccellenti proposte gastronomiche a base di pesce.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website