|  | 

Ristoranti

Roma, Il San Lorenzo Ristorante

Stampa Articolo
Nel cuore di Roma, in Via dei Chiavari 4, si trova un locale dove la materia prima ittica fa da padrona assoluta: Il SanLorenzo.
All’entrata del ristorante in bella mostra si può ammirare il pescato del giorno, mentre negli interni arredati con classe spiccano i quadri degli artisti della scuola di San Lorenzo (da cui il nome del locale).
L’ambiente è raffinato e accogliente, con il bel tempo è possibile accomodarsi anche in un piccolo settore all’aperto. In sala e cucina c’è la mano del patron Enrico Pierri di origine partenopea, che non lascia al caso nessun dettaglio e cerca di trattare solo pesce proveniente dalla cooperativa dei pescatori di Ponza.
Oltre al pane fatto in casa e all’ottimo olio con basso ph per accompagnare il pesce, la cucina omaggia i clienti con un delizioso cartoccetto di alici fritte e mini arancini con maionese e ketchup casalinghi.
Tra gli antipasti da non perdere assolutamente il trittico di Tartare, freschissimo ed intenso così come il Carpaccio di gambero rosso dal sapore esplosivo.
Oltre al trionfo dei crudi si può godere anche del ben strutturato Millefoglie di mozzarella di bufala, crudo di gamberi, triglie scottate e pesto di basilico o dei golosi primi piatti realizzati con cura e con paste artigianali: Spaghettone ai canolicchi di mare, Vermicello con i ricci, Spaghetti di farro con acciughe di Ponza, briciole di pane e peperoni alla cenere.
Tra i secondi meno convincente il San Pietro dorato e fritto con burro di ostrica, mentre semplicemente ottimo il Tataki di alletterato (un tonnetto).
Si chiude con dolci golosi ma non banali come l’interpretazione moderna e classica di Pane e Nutella, e un delizioso Babà alla napoletana dalle tre lievitazioni.
Per informazioni: www.ilsanlorenzo.it

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website