|  | 

Ristoranti

Terranima, ristorante di Bari

Stampa Articolo
A Bari nel centro murattiano si nasconde un piccolo angolo di delicatezza, dalla storia recente ma che regala sensazioni antiche. Si tratta del ristorante Terranima, con caffè culturale annesso Batafobrle. Si entra in un’atmosfera novecentesca dagli arredi sobri e ariosi tipici del sud e alle pareti versi dedicati a un’alimentazione saggia. Ad accoglierci un attento cameriere, che ci ha seguito lungo tutto il pasto con cura, senza mai essere invadente. Alla gestione Piero Conte e sua figlia Vanessa, in cucina la chef Georgia Colombo.

Ma ecco che arriva un benvenuto con focaccia barese e bruschetta al pomodoro fresco. Il pane ha tutta l’aria di essere fatto in casa. Segue un antipasto ricco di prelibatezze, dai formaggi freschi locali stracciatella, nodini di mozzarella e ricotta, capocollo di Martinafranca adagiato su buccia di melone da cui attinge una dolce freschezza, involtino di melanzana, sformato di patate con caciocavallo podolico, e cruditè di verdure per pulirsi la bocca da accompagnare con un olio pugliese dalla fragranza intensa.

terranima-antipasto-terra

Si continua con orecchiette di grano arso con pesto di fiori di zucchine e cagliata di ricotta (pampanella).

terranima-orecchiette

Per secondo calamari ripieni di fagiolini macchiati con pomodoro di Torre Guaceto e patate bollite a tirarne il sughetto. Di fianco una sontuosa insalata con noci e mele. Per finire pasticciotto alla crema, acqua e caffè. La cantina molto fornita è dedicata ai vini di Puglia. Conto onestissimo.

Il Ristorante Terranima propone tutti i migliori prodotti di Puglia, verdure e ortaggi sono coltivati nell’orto biologico nella zona di Ostuni.

testo e foto di Marianna Mastropietro

 

Tags

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website