|  |  | 

In primo Piano Ristoranti

Ristorante Battipalo, quando la Pasqua è gourmet

Stampa Articolo

Carciofi e uova, formaggi ed erbe, risotti e tortellini: il raffinato ristorante sul Lago Maggiore premia il territorio e i suoi prodotti più genuini

Tutto pronto al Battipalo per il menù di Pasqua firmato da Simona Benetti, chef del raffinato ristorante sulle rive dell’incantevole Lago Maggiore che conduce insieme al marito Gabriele Boggio. Protagonisti saranno i piatti all’insegna del territorio e della stagionalità, in piena filosofia Battipalo, una cucina dove le eccellenze del lago e delle montagne piemontesi vengono intelligentemente rivisitate in chiave gourmet.

Si comincia dall’antipasto con il carciofo brasato con uovo croccante al parmigiano o, in alternativa, il roast beef di bue con salsa all’aringa e misticanze. Anche il primo presenta due possibili opzioni: un delicato risotto con prosciutto, piselli e furmaggetta, gustoso formaggio prodotto nelle Langhe, oppure i tortellini di agnellone e tarassaco in brodo ristretto. Per i secondi, invece, bisognerà scegliere tra acqua e terra: capretto del monte Fenera o baccalà e calamaro in olio cottura, purè di fave e cicoria. Infine, i dolci, che spaziano dalla classica Colomba pasquale all’originale Parfait al cioccolato, rabarbaro, crumble di grano e pistacchi.

Ad accompagnare queste delizie gourmet, non mancherà un’adeguata carta dei vini che, oltre a raccogliere le migliori bottiglie italiane, esibisce anche numerose e raffinate firme francesi: oltre 40, infatti, sono  le etichette di soli piccoli produttori biodinamici di champagne, a cui si uniscono le bottiglie di nicchia provenienti dalla Borgogna, una selezione talmente attenta e particolareggiata da costituire di per sé la ragione per la quale foodies e i winelover da tutta Italia e dall’estero giungono fino a Lesa per degustare questi eccezionali abbinamenti cibo/vino.

Tuttavia, la filosofia del Battipalo viene incontro anche quelle coppie con bambini: pasta al pomodoro e cotoletta con patatine, questo il menù pensato appositamente per i più piccoli.

Appuntamento a Lesa, allora, per una Pasqua 2018 all’insegna del buon gusto.

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website