|  |  | 

EVENTI In primo Piano

Regione Calabria, un SIAL di successo

Stampa Articolo

Grande entusiasmo dopo il recente Salone di  Parigi per le eccellenze enogastronomiche presentate dalle aziende della regione calabrese

Quello della Calabria al SIAL, adesso lo si può affermare con certezza, è stato un autentico successo. Il Salone Internazionale dell’Alimentazione tenutosi a Parigi dal 21 al 25 ottobre, infatti, ha visto una grande partecipazione di pubblico da un lato e di aziende dall’altro, consolidando l’importante ruolo della regione calabrese in questo peculiare settore anche a livello internazionale.

Per i visitatori francesi e dal resto del mondo, è stata l’occasione per capire come la Calabria, culla della dieta mediterranea, sia un luogo dove i benefici di un’alimentazione sana e basata su prodotti genuini, unita ad un lifestyle dai ritmi umani, costituiscano il segreto per una vita lunga e in salute.

Una grande opportuinità anche per le 17 aziende regionali che hanno potuto esporre i propri prodotti di punta all’interno della collettiva organizzata dal Dipartimento Presidenza, Settore Internazionalizzazione. Uno stand dalle dimensioni significative (oltre 200 metri quadri) nel quale è stato offerto il meglio delle produzioni regionali: dalle spezie colorate e tipiche del territorio come il peperoncino ai formaggi stagionati secondo tecniche innovative, passando per gli olii extravergine biologici al 100% e dai diversi formati di pasta lavorata secondo le antiche tradizioni, e poi ancora i salumi, la frutta secca e i prodotti dolciari.

“Siamo orgogliosi dell’interesse e del successo raccolti da Regione Calabria in una manifestazione internazionale così importante e autorevole come SIAL – la dichiarazione, al temine della 5 giorni, di Mario Oliverio, Presidente del Consiglio Regionale della Calabria – è stato emozionante osservare come il raffinato pubblico francese e i tanti visitatori stranieri abbiano apprezzato i nostri prodotti e la nostra storia gastronomica: merito di tutte le aziende calabresi che, con grande impegno e dedizione, hanno permesso che questa vetrina internazionale si trasformasse in una ulteriore dimostrazione di orgoglio per la nostra splendida regione”.

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • FORMAGGIO STELVIO DOP

    FORMAGGIO STELVIO DOP

    Lo Stelvio è l’unico formaggio dell’Alto Adige che può vantare dal 2007 l’ambita Dop che certifica la qualità e l’autenticità del prodotto. Lo Stelvio DOP è un pregiato formaggio vaccino di montagna, ispirato alla migliore

  • SPECK ALTO ADIGE IGP

    SPECK ALTO ADIGE IGP

    Lo speck appartiene all’Alto Adige esattamente come le montagne, le mele e il vino. Unico nella produzione e nel gusto, con la sua affumicatura leggera e la sua stagionatura all’aria fresca è conosciuto dai buongustai

  • MELA ALTO ADIGE IGP

    MELA ALTO ADIGE IGP

    Le mele dell’Alto Adige maturano in condizioni ottimali: aria fresca e pulita, terreni fertili, clima ideale e sistemi di coltivazione in armonia con l’ambiente. Con i suoi 18.400 ettari l’Alto l’Alto Adige rappresenta la più

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website