|  |  | 

EVENTI In primo Piano

Quando il riso è gourmet: a Siena, 5 sfumature di Acquerello

Stampa Articolo

Cena stellata al ristorante Particolare di Siena. Protagonista assoluto, il riso Acquerello invecchiato 7 anni in abbinamento ai vini di Barone Ricasoli

Una cena stellata per gustare tutte le sfumature del riso. È il nuovo appuntamento del ciclo ‘I Sogni del Particolare. Cinque sfumature di Acquerello’, in programma il prossimo venerdì 2 marzo al Ristorante Particolare di Siena. La serata gourmet renderà omaggio a una delle eccellenze del Made in Italy, il Riso Acquerello, appunto, attraverso le creazioni inedite proposte dallo chef del ristorante Particolare di Siena Daniel Calosci, dagli chef stellati Katia Maccari e Augusto Valzelli e da Emanuele Donalisio, gota dei giovani ristoratori d’Europa. Ad accompagnare i piatti anche le proposte creative di grissini e cialde curate da Giancarlo Maistrello, Premio PanettoneDay 2017 e i vini dell’azienda vitivinicola Barone Ricasoli. Ospite speciale della serata sarà Piero Rondolino, patron di Riso Acquerello, eccellenza italiana che si distingue per i chicchi nati nelle risaie della Tenuta Colombara a Livorno Ferraris, nel cuore della provincia di Vercelli, in Piemonte.

Il menù inedito è stato pensato per restituire a tavola il gusto unico della Riserva Acquerello invecchiata 7 anni. Dalla cialda di riso al nero di seppia di Emanuele Donalisio, chef ventimigliese che è uno delle sole 4 “new entry” italiane accolte nell’esclusiva associazione Jeunes Restaurateur d’Europe; al risotto proposto da Augusto Valzelli, classe 1991, diventato nel novembre del 2015 a soli 23 anni il più giovane chef stellato d’Europa, passando per il coniglio karkadè e radici dello chef del Ristorante Particolare di Siena, Daniel Calosci. Per chiudere in dolcezza la serata Katia Maccari, chef stellato e volto noto della ‘Prova del cuoco’ di Rai Uno, porterà in scena la sua torta di riso con gelato al frutto della passione e cioccolato al latte con crema al rum. Un menù gourmet che sposa i sapori del territorio anche attraverso gli abbinamenti appositamente selezionati tra i calici della storica e prestigiosa cantina Barone Ricasoli, che metterà a disposizione dei commensali le migliori etichette dell’azienda vinicola più antica d’Italia.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website