|  | 

Vino News

Prosecco: 10 articoli per valorizzare la DOC

Stampa Articolo

E’ stata illustrata oggi alla seconda Commissione Consiliare del Friuli Venezia Giulia la proposta di legge per la valorizzazione della nuova Doc interregionale ” Prosecco”. Presente sul territorio carsico dai tempi dei Romani, coltivato in 3.500 ettari in regione, e in Veneto in 16.500, la Doc Prosecco e’ stata istituita l’ 8 aprile 2010. ”La valorizzazione – ha spiegato Piero Tononi – si attua attraverso ampliamento, messa in sicurezza, bonifica dei siti e ripristino dei terrazzamenti presenti sul costone carsico. La produzione regionale del Prosecco, senza adeguata strategia di promozione verso i mercati emergenti rischierebbe di mettere in crisi la filiera, per i vincoli ambientali comunitari della direttiva Natura 2000, rappresentata da zone Sic e Zps sull’ area destinata a nuovi impianti. Di qui l’urgenza di adeguare la normativa semplificando gli iter autorizzativi”. Tra i dieci articoli del provvedimento figurano revisione e semplificazione dei vincoli di carattere ambientale, territoriale e urbanistico; istituzione di un centro per la promozione del Prosecco Doc nell’omonima localita’ triestina; cofinanziamento regionale di un programma di promozione dei vini tipici del Carso. Si istituisce infine il ” Centro per la promozione del Prosecco Doc”, con sede nell’ omonima localita’ di Trieste.

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • VILLA MONTEPALDI

    VILLA MONTEPALDI

    Villa Montepaldi, l’azienda agricola dell’Università degli Studi di Firenze, presenta sul mercato un nuovo prodotto che parla di storia e di antiche tradizioni: San Pietro Vin Santo del Chianti Classico Doc Occhio di Pernice 2010.

  • “Ventanni” di amicizia e solidarietà

    “Ventanni” di amicizia e solidarietà

    Per celebrare il profondo legame che unisce l’enologo Riccardo Cotarella ai ragazzi di San Patrignano è stata ideata una nuova etichetta L’enologo, vent’anni fa arrivava per la prima volta a San Patrignano, ad aiutare i

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website