|  |  | 

In primo Piano itinerari enogastronomici

Pescara, città di mare e di terra

Stampa Articolo

Pescara è una piccola città abruzzese, che si trova sul mare. Una realtà molto tranquilla, rispetto ai miei standard. Durante l’estate è una città piuttosto viva, in quanto la sua economia è basata principalmente sul turismo. Vengono organizzati eventi, serate e concerti, sia a Pescara che in provincia. Il lungomare si anima con musica e divertimento. In inverno, invece, cambia completamente aspetto. Le strade sulla riviera cominciano a svuotarsi e iniziano a riempirsi quelle del centro, dove la mattina si passeggia per i negozi e la sera si va in cerca di un posto dove fare un aperitivo o bere un calice di vino. Questo weekend di metà ottobre, infatti, l’ho trascorso sul corso principale di Pescara, dove durante la giornata mi sono divertita a fare shopping e la sera ho incontrato alcuni amici per cenare e bere qualcosa insieme a loro.

Pescara in realtà è divisa in due parti: quella del centro, vicino la stazione centrale e quella dei colli, dove si trova una delle chiese principali della città, la chiesa della Madonna dei sette dolori.

Dopo aver trascorso un sabato in pieno centro, domenica sono salita ai colli e mi sono concessa un pranzo tipico a La Terrazza Verde, proprio di fronte a questa caratteristica chiesa. Sembrerà strano, ma seppure Pescara sia una città vicino al mare, qui i ristoranti cucinano quasi sempre piatti di terra. La spiegazione sta nel fatto che purtroppo molto spesso si va incontro al fermo biologico e quindi per periodi abbastanza lunghi è vietata la pesca. Anche questa volta, quindi, ho mangiato piatti tipici di terra. Innanzitutto una serie di bruschette: con il pomodoro, con il prosciutto crudo e quella più tradizionale con pipindune e ove. Per chi non lo conoscesse quest’ultimo è un piatto tipico abruzzese, preparato con peperoni e uova, non molto facile da digerire, ma di una bontà unica. Per primo piatto non ho resistito ai sapori autunnali e ho ordinato le tagliatelle con porcini e tartufo. Forse uno dei miei piatti preferiti, in quanto amo incondizionatamente i funghi e trovandomi tra il mare e la terra, anche a Pescara ne arrivano di ottimi. Il piatto abbondantissimo e saporito mi è piaciuto molto. Ho mangiato solo qualche arrosticino e infine il dolce, che non manca mai: ho optato per una sfoglia alla crema chantilly e cioccolato, accompagnato dal Ratafià. Anche quest’ultimo è un prodotto tipico abruzzese, è un liquore a base di amarene e vino rosso Montepulciano. All’interno di recipienti in vetro vengono messe amarene mature intere o snocciolate e zucchero, ed esposti al sole per circa 30 giorni. In questo modo avviene la fermentazione. In seguito si aggiunge il vino rosso, lasciando macerare e agitando periodicamente il tutto per almeno altri 30 giorni, ma si può arrivare anche a 5-6 mesi. È un liquore dolce, dal sapore intenso e fruttato, di cui non posso fare a meno, ogni volta che torno in questa regione.

Il pranzo si è concluso così, con i sapori autunnali dell’Abruzzo e con la voglia di tornarci ancora.

di Alessia Giannino

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • FORMAGGIO STELVIO DOP

    FORMAGGIO STELVIO DOP

    Lo Stelvio è l’unico formaggio dell’Alto Adige che può vantare dal 2007 l’ambita Dop che certifica la qualità e l’autenticità del prodotto. Lo Stelvio DOP è un pregiato formaggio vaccino di montagna, ispirato alla migliore

  • SPECK ALTO ADIGE IGP

    SPECK ALTO ADIGE IGP

    Lo speck appartiene all’Alto Adige esattamente come le montagne, le mele e il vino. Unico nella produzione e nel gusto, con la sua affumicatura leggera e la sua stagionatura all’aria fresca è conosciuto dai buongustai

  • MELA ALTO ADIGE IGP

    MELA ALTO ADIGE IGP

    Le mele dell’Alto Adige maturano in condizioni ottimali: aria fresca e pulita, terreni fertili, clima ideale e sistemi di coltivazione in armonia con l’ambiente. Con i suoi 18.400 ettari l’Alto l’Alto Adige rappresenta la più

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website