|  | 

Ricette

Passatine di cicerchie e asparagi

Stampa Articolo
Oggi proponiamo la ricetta della passatina di cicerchie e asparagi.

Tempo di preparazione 15 min.
Tempo di cottura 15 min.

Ingredienti per 4 persone

400 g di cicerchie precedentemente ammollate in acqua per circa 8/10 ore
16 asparagi verdi freschi di stagione, o altre verdure di stagione
olio extravergine di oliva
pepe
formaggio grana a piacere

passatina-cicerchie

Preparazione

Fate cuocere le cicerchie coperte d’acqua e sale in una pentola a pressione, calcolando cinque minuti dal fischio. Nel frattempo lavate gli asparagi, pelateli e tuffateli in acqua bollente salata per circa 5/8 minuti, fino a giusta cottura.

Scolate le cicerchie (tenendo un po’ d’acqua di cottura al caldo per allungare e scaldare, se necessario), passatele al setaccio fine, mescolatele con un cucchiaio e un filo d’olio e dividetele nelle quattro ciotole. Aggiungete il gambo degli asparagi a pezzettoni, decorando con le punte; versate un filo d’olio e del pepe nero sopra le coppette e servite caldissime. A piacere cospargete con scaglie di Grana.

Focus sulla Cicerchia, il legume “ritrovato”
Cicerchia, chi la conosce? Considerata un legume povero, la Cicerchia è originaria del Medio Oriente. La sua pianta, simile a quella dei ceci, resiste alle basse temperature e si adatta a crescere in terreni poveri e aridi; a buon titolo rappresenta un importante piatto nella tradizione contadina del Centro Italia.

La Cicerchia è una varietà di legume oggi poco conosciutafrutto della passione per la natura di agricoltori biologici italiani che sapientemente ne hanno ricercato i semi per tornare a coltivarli secondo le regole dell’agricoltura biologica. Sono dedicati a chi ama il gusto delle cose buone del passato e vuole contribuire alla biodiversità del territorio italiano.
I legumi, cibi classici della vita rurale, sono un dono della natura conosciuti e apprezzati fin dall’antichità. Ricchi di proteine vegetali, se essiccati conservano a lungo le loro proprietà; combinati con i cereali, inoltre, permettono di raggiungere un bilanciamento degli aminoacidi caratteristico delle proteine ad alto valore biologico.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website