|  | 

EVENTI

Ottaviano Food Festival, lo street food stellato all’ombra del Vesuvio

Stampa Articolo
Il 17 e 18 aprile 2016 ritorna l’Ottaviano Food Festival, due giorni di gusto, cultura e grandi opportunità nel comune di Ottaviano (Napoli) per gustare le specialità del territorio campano e il cibo da strada.

Scopo dell’evento è promuovere e valorizzare le eccellenze e le tradizioni agroalimentari ed enogastronomiche e:

• gustare le specialità del territorio;
• acquistare prodotti di qualità della tradizione culinaria regionale;
• assistere a showcooking tematici con i migliori chef italiani;
• divertirsi e assistere a performance artistiche e d’intrattenimento.

Inoltre si può assistere agli imperdibili showcooking tematici con i migliori chef italiani, tra i quali Davide Scabin, Moreno Cedroni, Nino Di Costanzo, Lino Scarallo, Alfonso Crisci, Vincenzo Guarino e Paolo Barrale.

Il 17 aprile, presso il “Villaggio del Gusto” —  in piazza Giovanni Paolo II ad Ottaviano, si potranno gustare piatti preparati con prodotti del territorio vesuviano e degustare vini di eccellenza provenienti dalle terre che circondano l’area del Vesuvio.

Il 18 aprile ci sarà una serata di gala presso l’Istituto Alberghiero De’ Medici di Ottaviano, un’istituzione del territorio nella formazione di professionisti della ristorazione. Si tratterà di degustare cibi preparati da chef stellati — guidati da Peppe Aversa e Alfonso Crisci in coordinamento con gli chef e gli studenti dell’Alberghiero — di assaggiare vini caratteristici e caratterizzanti del territorio, di assistere ad uno spettacolo di musica jazz e ad una mostra di arte contemporanea. Nella mattinata del 18 aprile, alcuni degli chef partecipanti alla cena di gala, terranno delle lezioni agli studenti presso la sala conferenze dell’istituto alberghiero.

Il dessert sarà preparato dal pluripremiato pasticciere Pasquale Marigliano.

Off è una creatura viva e in crescita che nasce dall’idea di divulgare la cultura della buona cucina, della buona cucina di strada, la cosiddetta street food che — in particolare — nella regione Campania risale a tempi antichi.

Nasce dall’idea che la buona cucina possa essere, oltre che una disciplina, un efficace e piacevole strumento di aggregazione tra le persone. Che vivono, crescono e si evolvono in un territorio molto caratterizzato dalla tradizione culinaria e che ha acquisito nel tempo tratti caratteristici sempre più peculiari e tipici.

La buona cucina è fondamentale nella riuscita di un evento, di qualunque natura esso sia. Ecco perché Off ha già dentro di sé le solide fondamenta su cui si deve basare la realizzazione di attività aggreganti.

Off si rifà pienamente all’esperienza e alla sapienza dello chef Alfonso Crisci, che sarà in prima linea nell’organizzazione e nel coordinamento dell’evento generale: “Qualità delle materie prime e valorizzazione del territorio, questo il mantra che mi guiderà nel mettere insieme persone e luoghi affinché Off sia un evento di grande successo. Ma anche lo sviluppo di scelte consapevoli ed ecosostenibili, individuando le caratteristiche peculiari degli alimenti, la loro stagionalità e le lavorazioni che ne risaltano maggiormente le qualità”.

 

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website