|  |  | 

In primo Piano Vino News

OperaWine apre il Vinitaly 2018

Stampa Articolo

Il grand tasting delle cantine italiane, scelte con la rivista Wine Spectator, è dedicato ai più influenti giornalisti esteri e buyer internazionali

Il Vinitaly, anche quest’anno, comincia con un giorno d’anticipo. Dall’edizione del 2012, infatti, l’apertura dello storico Salone Internazionale del Vino e dei Distillati di Verona è anticipata da OperaWine, la grande degustazione dei 100 migliori vini italiani (107, per la precisione) selezionata dalla testata Wine Spectator, la più importante rivista americana del settore e, di conseguenza, una delle più autorevoli a livello mondiale.

Primo mercato al mondo, gli Stati Uniti sono fondamentali per l’export italiano di vino. Le previsioni parlano di una crescita del 22,5% in cinque anni, come conferma il focus Paese di Vinitaly/Nomisma Wine Monitor “Il futuro dei mercati, i mercati del futuro: Italy first in America?”, approfondimento che verrà presentato proprio nel corso dell’inaugurazione del Vinitaly domenica 15 aprile.

Dal Veneto alla Sicilia, dall’Amarone al Passito, oggi sabato 14 aprile, a partire dalle 15, i più importanti operatori specializzati di tutto il globo avranno la straordinaria occasione di poter degustare, in una sola giornata, la collezione delle più prestigiose etichette del Belpaese, un vero e proprio concentrato dell’eccellenza enologica che l’Italia è capace di offrire.

Anche per questa settima edizione, la cornice di prestigio che impreziosirà l’evento sarà quella della Gran Guardia, il magnifico palazzo situato nel centro storico di Verona in piazza Brà, a pochi metri dalla celebre Arena. Ed ecco, di seguito, il link con l’esclusiva selezione di vini e produttori di “OperaWine, Finest Italian Wines: 100 Great Producers”:

http://www.operawine.it/

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website