|  |  | 

EVENTI In primo Piano

Olio Officina Festival 2019

Stampa Articolo
L’olio extravergine di oliva, succo della Terra dalla storia lunga migliaia di anni è stato celebrato nei giorni scorsi durante l’ottava edizione di Olio Officina Festival, progetto culturale che basa la propria visione sulla cultura dell’olio, e dei condimenti, oltre che su una sana alimentazione.

 Durante questa manifestazione si sono successe varie conferenze, mostre e degustazioni  il cui fulcro centrale è stata la pubblicità intesa sia come strategia comunicativa al fine di valutare in quale modo essere più efficaci, sia nell’espressione delle eccellenze che riguardano l’ambito oleario ed il loro impiego nella corretta alimentazione, perché benché l’olio sia associato a qualcosa che fa bene alla salute, non riesce ad affermarsi come dovrebbe. 

Ci si è resi conto, inoltre, che ciò che viene meno è la percezione da parte del consumatore medio della qualità del prodotto, spesso errata perché non si hanno gli strumenti giusti per una valutazione accurata. Bisogna allora rendere il consumatore consapevole, fargli comprendere le sfumature dell’olio per farne esaltare le proprietà intrinseche. L’olio extravergine d’oliva è un bene prezioso che va preservato e, con questo obiettivo, Paesi produttori come Italia, Spagna e Portogallo hanno riunito le forze per trasmetterne la ricchezza sensoriale e il valore nutritivo.

A tal proposito è emerso che un’idea potrebbe essere quella di creare un’etichetta che sia più chiara, che ne definisca le caratteristiche e gli abbinamenti, un po’ come avviene per il vino. Sarebbe bello ci fosse la stessa attenzione. 

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website