|  | 

Cibo News

Olimpiadi, da Coldiretti per azzurri d’oro olio in dono come antichi greci

Stampa Articolo
Una confezione di olio da 3 litri, praticamente una magnum di olio, è stata creata da Paolo Mazzoni, titolare dell’azienda agrituristica Marchelife di Poto San Giorgio, in provincia di Fermo.
La magnum sarà un dono per le medaglie d’oro azzurre alle Olimpiadi di Londra, proprio come ai vincitori dei Giochi antichi venivano regalate anfore piene d’olio.
La confezione, appositamente studiata ed inviata direttamente a Londra, è in cartone, vetro e sughero interamente riciclabili.
L’iniziativa punta – sottolinea Coldiretti – oltre che a premiare gli Azzurri d’oro a sostenere la proposta di legge “salva olio made in Italy”;  nel 2011 l’import di olio d’oliva dall’estero ha fatto segnare un ulteriore aumento del 3%. Importazioni che si sono quasi triplicate negli ultimi 20 anni facendo segnare un aumento record del 163% e concorrendo quindi a sommergere la produziona nazionale, che sarebbe perlatro quasi sufficiente a coprire i consumi nazionali.
Gli oli d’oliva importati in Italia vengono di fatto miscelati per acquisire una parvenza di italianità tanto che 4 bottiglie su 5 subiscono tale lavorazione, sempre secondo Coldiretti; inoltre la provenienza di tali oli non è trasparente nonostante l’obbligo di indicarla sulle etichette che, nella gran parte dei casi, o non riportano o riportano in modo non leggibile la scritta ” miscele di oli d’oliva comunitari ” “..e non comunitari”.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website