|  |  | 

In primo Piano itinerari enogastronomici

Olanda tra formaggi, arte e mulini a vento

Stampa Articolo

Andare alla scoperta dei Paesi Bassi e della loro cultura significa visitare i mercati tipi, i paesini e le campagne pittoresche e, ovviamente, la cosmopolita capitale Amsterdam

Olanda per terra, per mare o per fiume: comunque desideriate scoprire le bellezze di questo affascinante paese nordeuropeo, per coglierne l’anima autentica non potrete fare a meno di immergervi nei mercati storici e nei prodotti tipici delle sue città. Tra questi, certamente non potrete mancare l’appuntamento con i formaggi olandesi. Ad esempio, il nome di Edam, come cittadina, non dirà granché a molti, al contrario dell’omonimo formaggio a cui ha dato i natali, vera e propria celebrità apprezzata in tutto: d’estate, il mercoledì mattina, non perdetevi il mercato del formaggio, ce n’è per tutti i gusti. Altra meta che deve ai prodotti caseari buona parte della sua fama è la città medievale di Alkmaar, ricca anche di splendidi edifici storici perfettamente conservati, come la torre della Grote di Sint-Laurenskerk. Nel quartiere di Waagplein, oltre al mercato del formaggio che si tiene ogni venerdì mattina, vi suggeriamo di visitare anche il Museo del formaggio olandese.

L’Olanda tuttavia offre anche molto altro: basti pensare alla capitale Amsterdam, ricchissima di musei pieni dei capolavori dell’arte fiamminga, ai suoi famosi coffeeshop, ai ristoranti internazionali e ai suoi canali incantevoli. Ma, se si vuole scoprire qualcosa di diverso e meno noto, come non suggerire una gita a Amstelveen, città alla periferia di Amsterdam e conosciuta per i suoi meravigliosi paesaggi, la sua arte e la sua offerta culturale. Una volta giunti, prendetevi tutto il tempo necessario per visitare il Museo d’arte moderna visiva  Jan ven der Togt e il Museo di Arte Moderna Cobra.

Infine, per definire completo il vostro tour di gusto e bellezze olandesi, vi consigliamo le ultime due tappe. La prima è la città di Uitgeest che ospita il Forte ‘Aan den Ham’, uno dei 42 forti dell’anello di fortificazioni costruito intorno ad Amsterdam e patrimonio mondiale dell’Unesco (è visitabile solo la domenica). Qualcuno ha parlato di mulini a vento? Sì, proprio attorno a questa città si possono apprezzare i suggestivi simboli delle campagne olandesi. Infine, concludiamo con Zaandam, città storicamente legata all’industria della fresatura e alla caccia alla balena. Un motivo per visitarla? Pensate che è proprio qui che il pittore impressionista Claude Monnet trovò l’ispirazione per realizzare 25 quadri dedicati ai bellissimi paesaggi olandesi.

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website