|  |  | 

EVENTI In primo Piano

Officinalia, al via la 32ͣ edizione

Stampa Articolo

Tutto pronto a Pavia per la storica mostra-mercato dell’alimentazione biologica, biodinamica e dell’ecologia domestica

Dal 1 al 6 maggio 2018 si terrà al Castello di Belgioioso, Pavia, “Officinalia”, la storica manifestazione dedicata all’alimentazione biologica, biodinamica e all’ecologia domestica. Tutti i giorni, dalle 10 del mattino alle 20, saranno ospiti oltre 100 espositori provenienti da diverse regioni italiane che proporranno prodotti alimentari, del benessere ma anche capi di abbigliamento realizzati in fibre naturali. La mostra, diventata negli anni momento di incontro e di scambio culturale, tratterà i temi connessi al mondo del biologico cercando di chiarire le differenze e i vantaggi di una scelta che sta entrando sempre di più nelle abitudini quotidiane per un miglioramento dello stile di vita.

Uno degli obiettivi della manifestazione è quello di sensibilizzare e promuovere l’alimentazione biologica attraverso una fitta programmazione di incontri, presentazioni e show-cooking che ne evidenziano i vantaggi e le proprietà. Tra i temi trattati grande importanza avrà la dieta mediterranea, intesa come scelta di benessere e non solo come cura dimagrante, che sarà protagonista di una serie di tavole rotonde a cura della Scuola Italiana della Dieta Mediterranea, all’Università di Pavia e all’Università di Novara.

Ampio spazio sarà dato al tema dell’economia solidale con approfondimenti dedicati all’inserimento nel mondo del lavoro dei detenuti e al progetto “Gli Orti del Pellicano”, che dal 2015, nel rispetto dell’ambiente e del territorio, e con l’idea di tutelare una forma di agricoltura a chilometro zero, hanno sviluppato un’innovativa soluzione che risponde a vecchi e nuovi bisogni in tempi di crisi economica e sociale. Attraverso la coltivazione e la distribuzione di verdure a prezzo calmierato, gli orti del Pellicano hanno realizzato una rete solidale che comprende soggetti istituzionali e non di tutto il territorio lodigiano e del sud Milano con due principali obiettivi: creare posti di lavoro in condizioni protette adatte a persone fragili e senza occupazione e far fronte alle crescenti necessità di famiglie in condizioni di indigenza.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website