|  |  | 

EVENTI In primo Piano

Novembre, guida agli Eventi Food

Stampa Articolo
Da nord a sud, ecco tutti gli appuntamenti da non perdere lungo tutto lo “Stivale”

Scoprire e assaporare le tradizioni gastronomiche del nostro paese, celebrate in feste e sagre che animano da nord a sud l’intera penisola, attraverso esperienze di viaggio lungo l’Italia più autentica. Il mese di novembre, grazie anche ad un clima ancora mite che caratterizza la stagione autunnale, rappresenta il momento ideale per degustare alcune delle migliori eccellenze italiane, protagoniste di un ricco programma di appuntamenti all’insegna del gusto. Dal tartufo bianco al torrone, dalle birre artigianali alla pizza, passando per i prodotti dell’agroalimentare italiano e i migliori vini internazionali e d’alta quota, ecco una breve guida degli eventi da non perdere lungo tutto lo “Stivale”.

Festa del Torrone 2107 – Cremona

Dal 18 al 26 novembre, Cremona celebrerà come ogni anno la Festa del Torrone, il suo prodotto più tipico, da degustare nella versione classica e in tantissime altre varianti. La città è pronta a trasformarsi in un vero e proprio girone dantesco; il tema di questa edizione sarà infatti “La gola”, che esalterà l’anima più ghiotta dei numerosi visitatori, attraverso oltre 250 iniziative tra spettacoli, degustazioni e appuntamenti culturali. Centro nevralgico della manifestazione sarà Piazza del Comune, dove è possibile ammirare la Cattedrale, col poderoso Torrazzo, la più alta torre campanaria in muratura d’Europa (m.112 circa), il Battistero, il Palazzo Comunale e la Loggia dei Militi che ospiterà la mostra dedicata ai 20 anni di Sperlari. Tra gli eventi da non perdere, la tradizionale rievocazione storica del matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti che, domenica 19 novembre, vedrà sfilare per le vie del centro storico sbandieratori, musicisti, dame e cavalieri.

Mercato Mediterraneo – Roma

Dal 23 al 26 novembre arriva alla Fiera di Roma, con la sua prima edizione, Mercato Mediterraneo – Cibi, Culture, Mescolanze, manifestazione internazionale dedicata a tutta la filiera agroalimentare, che ripercorre epoche e trasformazioni principali della civiltà del Mediterraneo, passando per i tre continenti che si affacciano sul “mare nostrum” (Europa, Asia, Africa). Food corner, showcooking e itinerari del gusto animeranno l’intera kermesse con momenti dedicati a musica, arte, cultura, nuovi scenari e contaminazioni legati al “mangiare mediterraneo”, che troveranno spazio nel fitto programma di incontri, percorsi tematici didattici, laboratori e workshop, tutti gratuiti previa prenotazione.

Wine Festival – Merano

Dal 10 al 14 novembre,  nella suggestiva cornice del Kurhaus, la 26esima edizione di Merano Wine Festival porterà migliaia di visitatori nella città altoatesina, con degustazioni di vini di oltre 450 produttori internazionali. Cooking Farm sarà, invece, il fulcro della nuova Chef Arena dove rinomati cuochi di livello nazionale, master chef, maestri di cucina e contadine altoatesine si confronteranno su ingredienti, lavorazione e realizzazione di piatti della tradizione altoatesina, mentre all’interno delle Masterclass si potrà partecipare a degustazioni guidate. Non perdetevi il gran finale con “Catwalk Champagne”, la sfilata di ben oltre 250 champagne provenienti da 80 aziende francesi tra le più celebri al mondo. Per l’occasione è obbligatoria una visita al Teatro Puccini di Merano, un capolavoro architettonico nel cuore della città. Ricco di delicati fregi, impreziosito da un soffitto artistico e da mirabili stucchi e ornamenti dorati, il Teatro Puccini offre una cornice di grande seduzione per spettacoli teatrali, concerti, letture, presentazioni, rappresentazioni cinematografiche e conferenze. Se poi volete concedervi un pò di relax, le Terme di Merano rappresentano un’oasi di natura, salute e benessere nel cuore della città.

Vins Extrêmes – Bard (Aosta)

Il 25 e il 26 novembre la maestosa cornice del Forte di Bard ospita il meglio dei vini d’alta quota, con il Salone Internazionale dei vini da “viticoltura eroica”. Prevista la partecipazione di numerosi produttori delle regioni europee dell’arco alpino. In programma degustazioni, laboratori del gusto, tavole rotonde e convegni. Il complesso del Forte e del Borgo di Bard rappresentano il nuovo polo culturale delle Alpi Occidentali. Grazie al recupero dell’imponente fortezza sabauda e di alcune aree ad essa connesse, è stato realizzato un progetto che fonde all’interno di un’unica struttura, spazi e servizi innovativi per la cultura a strutture ricettive di alta qualità.

Mercato Nazionale del Tartufo Bianco – San Miniato (Pisa)

Non solo Alba: in autunno il tartufo bianco è protagonista anche a San Miniato in provincia di Pisa. Una lunga storia che, dal 1969,vede la piccola cittadina ospitare la Mostra Mercato Nazionale dedicata a questo pregiato prodotto durante gli ultimi tre weekend di novembre. Ecco così che il tartufo viene esposto nella storica piazza del duomo, ai piedi della rocca, mentre le altre piazze accolgono i mercati con tanti altri prodotti tipici da tutta Italia. In particolare, il 25 e 26 novembre, il borgo toscano ospiterà i Comuni della Rete internazionale delle Città Slow e proporrà iniziative e laboratori sul Mallegato di San Miniato, Presidio Slow Food.

Italia Beer Festival Pub Edition – Milano

Dal 10 al 12 novembre, allo “Studio 90” di via Mecenate 90, appuntamento con la quarta edizione di Italia Beer Festival Pub Edition: tre giorni per degustare birre artigianali grazie all’arrivo a Milano di pub e maestri birrai provenienti da tutta Italia. Previsti numerosi laboratori gratuiti aperti al pubblico dedicati al mondo dei microbirrifici artigianali, oltre ad alcuni concerti di musica, dal jazz al rock, per allietare la serata tra un boccale e l’altro.

PizzaUp – Vighizzolo d’Este (Padova)

 Dal 13 al 15 novembre, va in scena la nuova edizione di PizzaUp dedicata agli impasti. Al Molino Quaglia nei pressi del piccolo paese di Vighizzolo d’Este in provincia di Padova, pizzaioli, giornalisti, ricercatori accademici e agricoltori si confronteranno su ruolo e funzione dei grani antichi rispetto a quelli moderni, ma anche sulla digeribilità del glutine nelle farine di oggi. Il pubblico potrà seguire l’evento grazie alla diretta live su Facebook.

 

Lorenzo Martorana

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website