|  |  | 

In primo Piano Ricette

Natale 2017: la top 10 dei migliori cocktail

Stampa Articolo

Dallo Spice Apple Crumble al Mulled Margarita, ecco le proposte di Diageo World Class. I consigli di due barlady d’eccezione, come Kaitlyn Stewart e Lauren Mote

Un mix di tradizione e innovazione per regalare agli appassionati, così come ai neofiti, la possibilità di gustare nell’intimità delle proprie case i migliori distillati. A firmare la top 10 dei cocktail per il Natale 2017, il programma internazionale di mixology che incorona ogni anno il World’s Best Bartender of the Year, selezionandolo tra l’elite dei migliori in tutto il mondo.  La lista creata da Diageo World Class, include creazioni come lo Spice Apple Crumble e il Mulled Margarita, da preparare comodamente a casa con estrema facilità. “Penso immediatamente ad un’occasione di classe”, raccontala Per Kaitlyn Stewart, vincitrice di Diageo Reserve World Class 2017, “non si può non brindare al nuovo anno con lo Champagne Cosmo, perché cosa ci può essere di più classy di Champagne e Cîroc vodka?”. Perfetti peri party natalizi anche il Candy Cane Cocktail (con vodka Ketel One arricchita dall’infuso di menta piperita) e il punch Zacapa Hot Rum.

A proposito del rum, secondo Lauren Mote, premiata bartender ed esperta del settore basata a Vancouver, “sono poche le occasioni nelle quali una bevanda calda al rum funziona”, ma aggiunge subito che “il Natale è una delle poche eccezioni. Niente scalda di più il corpo e l’anima quanto lui, ed è sempre una delizia gradita sia nei climi caldi che in quelli freddi in questo periodo dell’anno”.

Per una cena natalizia, sia Mote che Stewart pensano che il Mulled Margarita, versione raffinata e aggiornata del classico vin brûlé, sia lo starter ideale per un pasto pervaso dallo spirito del Natale.  “In un certo senso è il cocktail da ‘ricevimento’ nel senso letterale del termine. E’ perfetto per accogliere gli ospiti al loro arrivo e da abbinare con molte delle insalate più leggere e tipicamente acide, i sottaceti e la salumeria, proposti all’inizio di una lunga serata”, spiega Lauren Mote. Un’altra buona scelta secondo le due barlady è un Martinez, un classico a base di gin, conosciuto come il ‘padre del Martini’. “È leggermente amaro, ma non troppo invasivo da coprire i sapori dei piatti. È facile da sorseggiare e aiuta a ‘stabilizzare’ lo stomaco, in preparazione alle portate”, spiega Kaitlyn Stewart.

Tutti i cocktail della top ten – garantiscono sia Stewart che Mote – sono pensati per rendere allegri e sereni durante le vacanze natalizie in compagnia della famiglia e degli amici. Ma nel caso qualcosa dovesse andare storto, suggeriscono di versare dell’ottimo Scotch nel bicchiere. “Liscio o con ghiaccio, lo Scotch è semplice, classico ed è sempre una buona opzione per passare una serata in relax davanti al fuoco”. Infine, nessuna drink list di Natale è completa senza un grande classico e il 2017 non fa eccezione, con il Nutty Rye Eggnog che svetta in cima alla lista: basta unire Bulleit rye, Dublin Porter Guinness, uova e zucchero per un cocktail elegante e sofisticato.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website