|  |  |  | 

Cibo News EVENTI In primo Piano

My Selection, McDonald’s cucina italiano con Bastianich

Stampa Articolo

Dopo il successo del 2018, si conferma anche per il prossimo anno la partnership speciale tra la catena di fast-food e il celebre ristoratore italo-americano

Oltre 10 milioni di panini venduti e 130 tonnellate di prodotti DOP e IGP utilizzati nel 2018: questi, i numeri eccezionali della prima edizione di My Selection, la linea di hamburger premium creati da McDonald’s e selezionati da Joe Bastianich, un grande progetto che si rinnova nel 2019 con l’obiettivo di valorizzare ancor di più il Made in Italy grazie alla collaborazione con i Consorzi di tutela e i produttori locali.

Le eccellenze italiane scelte per la seconda edizione partono dalle vette più alte per arrivare fino alla punta dello stivale. Dalla Valle d’Aosta verranno acquistate circa 80 tonnellate di Fontina DOP e dal Trentino Alto Adige altrettante di Speck Alto Adige IGP; dall’Emilia Romagna arriveranno 7,7 tonnellate di Aceto Balsamico di Modena IGP e 108 tonnellate di Scamorza Affumicata prodotta con 100% latte italiano, mentre dalla Calabria tornerà la Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP per un totale di quasi 27 tonnellate.

Le ricette, disponibili dal primo gennaio 2019 nei 570 ristoranti McDonald’s di tutta Italia, saranno tre. Per il My Selection Chicken, al petto di pollo proveniente da allevamenti italiani verranno abbinati lo Speck Alto Adige IGP e la Fontina DOP della Valle d’Aosta; il My Selection Smoky vedrà invece, insieme a un hamburger da 180g di carne 100% bovina italiana, bacon croccante e Scamorza Affumicata prodotta con latte italiano; infine, nel My Selection BBQ, best seller 2018 e confermato a grande richiesta, l’hamburger italiano incontrerà di nuovo la salsa a base di Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP e l’Aceto Balsamico di Modena IGP.

“Essendo nato a New York City, gli hamburger fanno da sempre parte delle mie abitudini – ha spiegato Joe Bastianich – La ricerca degli ingredienti di qualità DOP e IGP invece è parte delle mie origini italiane. La collaborazione con McDonald’s dà così libero sfogo a entrambe le mie anime. Per My Selection, ho scelto ricette in cui si sposano gusti tipicamente americani e la grande qualità delle materie prime italiane. Fare meglio dello scorso anno è stata una vera sfida, ma sono certo che, ancora una volta, abbiamo centrato l’obiettivo”.

La collaborazione con i Consorzi di tutela delle materie prime DOP e IGP è frutto della pluriennale partnership tra McDonald’s e Qualivita, Fondazione per la tutela e la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità. Più in generale, My Selection si inserisce in un percorso che ha portato progressivamente McDonald’s a rivolgersi a fornitori per l’80% italiani: ogni anno, McDonald’s acquista infatti 85.000 tonnellate di materie prime nostrane, per un investimento nel comparto agroalimentare del nostro paese di circa 200 milioni di euro.

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Il Natale abita in Alto Adige

    Il Natale abita in Alto Adige

    Tornano i Mercatini Originali Alto Adige/Südtirol, l’evento che accende la festa più magica dell’anno. Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico: ecco le cinque città dove è possibile immergersi nella tipica atmosfera natalizia dell’Alto Adige L’Avvento

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website