|  |  | 

Cibo News In primo Piano

Luciano Sorbillo raddoppia al Vomero

Stampa Articolo

Secondo locale per l’esponente della della famiglia di maestri pizzaiuoli. Grande novità la Merliani 51, tributo agli antichi sapori del Regno delle Due Sicilie

Nella città di Totò e Pulcinella, quel nome di famiglia è una garanzia, tanto da essere diventato sinonimo stesso di “pizza napoletana” nel mondo: Luciano Sorbillo, esponente della terza generazione della celebre dinastia di pizzaioli napoletani, inaugura il suo secondo locale nel cuore del Vomero. Dopo l’apertura nel settembre 2016 del primo “Pizz a’ Street” in vico Acitillo, Sorbillo ha deciso di raddoppiare, aprendo una nuova pizzeria in piena area pedonale vomerese, via Merliani 51, a cui  il maestro pizzaiuolo ha dedicato la sua ultima creazione che caratterizzerà il menu primaverile. Con la “Merliani 51” Sorbillo, attingendo a piene mani al ricco patrimonio agroalimentare del Regno delle due Sicilie, fa sì che fave saltate in padella, caciocavallo, pancetta croccante e spiziusa di mandorle siciliane si fondano in modo perfetto sul disco di pasta.

Nipote di Luigi, che nel 1935 aprì nel centro di Napoli la storica pizzeria di via Tribunali 35, e figlio di Rodolfo che nel 1959, in occasione dell’inaugurazione dello stadio San Paolo, realizzò la prima pizza col cornicione ripieno di ricotta, Luciano Sorbillo, col marchio “Pizz a’ Street”, è protagonista di una ricerca e di  uno stile che partono dalla pizza di strada delle origini, servita in piccoli ambienti e senza tanti fronzoli, e che puntano verso un’evoluzione della tradizione stessa: l’impasto, infatti, è più leggero di quello normale, e le materie prime sono esclusive e selezionate (preferibilmente, di origine campana).

Appuntamento al Vomero, allora, per una pizza a regola d’arte.

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Pescara, città di mare e di terra

    Pescara, città di mare e di terra

    Pescara è una piccola città abruzzese, che si trova sul mare. Una realtà molto tranquilla, rispetto ai miei standard. Durante l’estate è una città piuttosto viva, in quanto la sua economia è basata principalmente sul

  • AL VIA I LAVORI PER “BASILICATA OPENSPACE”

    AL VIA I LAVORI PER “BASILICATA OPENSPACE”

    Il 10 ottobre sono iniziati ufficialmente i lavori per la realizzazione di “Basilicata OpenSpace” lo spazio multifunzionale progettato da APT Basilicata da allestire al piano terra del Palazzo dell’Annunziata, a Matera, precisamente in Piazza Vittorio

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website