|  | 

Senza categoria

L’inverno all’Hotel Zum Hirschen di Senale-San Felice (BZ)

Stampa Articolo

La neve che scende sulla foresta custodisce il silenzio, che avvolge, rispettando la sacralità di un paesaggio remoto e lontano dalla frenesia contemporanea, l’inverno dell’Alta Val di Non. Boschi candidi abbracciano le architetture dell’Hotel Zum Hirschen di Senale-San Felice (BZ), fondendosi con gli elementi in larice e porfido, abete rosso e betulla, lana cotta e feltro, nell’essenza di questo luogo, che ha conservato nella sua storia quel senso di spiritualità che già nel Medioevo ne faceva una dimora per pellegrini e viandanti.
È un inverno da vivere con la semplicità autentica di una passeggiata tra gli alberi incantati, da cui scorgere cime intangibili, con la curiosità di scoprire nuovi scenari partecipando a camminate con le ciaspole, con la spensieratezza di lanciarsi sulle discese con lo slittino, magari solo illuminati dalla luce della luna, o la bellezza di fermarsi a sfogliare uno dei volumi delle “librerie volanti” nei corridoi di design della struttura. È questa la slow-sofia dell’Hotel Zum Hirschen, capace di offrire esperienze uniche, che lo hanno già reso l’albergo storico dell’anno della provincia di Bolzano per il 2019.
Gli amanti delle attività invernali vivono in questa frontiera nascosta tra Alta Val di Non e Alto Adige le tante possibilità nei dintorni del Monte Luco, nella catena delle Maddalene, su cui due donne, Regina von Brandis e Catherine Botsch, nel 1552 segnarono una delle imprese alpinistiche più antiche. Escursioni con le ciaspole in malga, slittino sulla pista naturale, pattinaggio su laghi ghiacciati, sci da fondo sugli altipiani dell’Alta val di Non oppure escursioni a cavallo tra boschi innevati. Gli sciatori hanno la possibilità di dilettarsi sulle piste del comprensorio di Merano 2000 o al passo della Mendola. Le famiglie ritrovano la meraviglia di stare insieme, divertendosi con i bambini nel parco sulla neve “Ulfi Snowfun” a pochi passi dall’Hotel oppure pattinando sul lago di Tret ghiacciato. Qui, la settimana bianca è proprio come quella di una volta.
La nuova sauna finlandese bio con vista sul fienile Widumstadel e la terrazza solarium rigenerano i sensi dopo le emozioni sulla neve. Mentre alla tavola del Ristorante CERVO, aromi ed essenze di bosco diventano ispirazione di menu della tradizione, ricercata nei saperi del parroco erborista Weidiger e i principi salutari descritti già nel Medioevo da Hildegard von Bingen, che concepiva la cucina come uno strumento di benessere e di disintossicazione. La cucina trova espressione anche grazie alle produzioni del maso contadino, da cui provengono lo speck e il pane tipico e nel quale si può partecipare a corsi di cucina per preparare prelibatezze come gli Schlutzkrapfen con il tarassaco.
Dolci ricordi d’infanzia e Mercatini di Natale
Tra i profumi e i sapori dell’Avvento, che a colazione si riscoprono nei biscotti appena sfornati dalla cucina dell’Hotel Zum Hirschen, si risvegliano i dolci ricordi dell’infanzia. La magia poi continua ai Mercatini di Natale di Merano, concedendosi una rilassante pausa alle Terme, e partecipando ad un laboratorio di dolci della tradizione altoatesina. La proposta valida dal 1° al 23 dicembre 2019, comprende 3 notti con colazione a base di prodotti dell’Alta Val di Non, il benvenuto con infusi alle erbe di montagna, una cena a 5 portate nel Ristorante CERVO secondo i principi di Slow Food, il laboratorio di biscotti, l’accesso alla sauna finlandese, e la visita ai Mercatini di Merano lungo la promenade, incluso il biglietto di 2 ore per immergersi nelle piscine delle Terme di Merano. Il prezzo è a partire da 249 euro a persona.
Natale Slow in famiglia
Per un Natale Slow in famiglia, dal 22 al 27 dicembre 2019, l’Hotel Zum Hirschen propone un pacchetto di 5 notti con colazione a base di prodotti bio e locali, cena slow e benvenuto con le erbe di montagna, sauna, un’escursione invernale guidata nell’Alta Val di Non, una suggestiva fiaccolata percorrendo l’antico sentiero dei pellegrini e un giro in carrozza trainata dai bellissimi cavalli avelignesi, con visita ai presepi di Ruffè. Per la notte di Natale, l’invito è di partecipare alla messa di mezzanotte nel vicino santuario e al momento di ritrovo festoso della comunità del paese di Senale, immersi nel paesaggio invernale riscaldandosi con il vin brulè. Il prezzo è a partire da 482 euro a persona.
Capodanno di antiche emozioni
Il Capodanno nell’Hotel Zum Hirschen è all’insegna della tranquillità e del buongusto. Dopo aver brindato con Bordy, l’aperitivo con essenze del bosco ed un elisir secondo Hildergard von Bingen, viene servito un particolare menu a 7 portate, che reinterpreta i profumi ed i sapori dell’Alta Val di Non. La proposta valida dal 29 dicembre 2019 al 2 gennaio 2020, con 4 notti in mezza pensione, comprende anche un’emozionante fiaccolata lungo l’antico sentiero dei pellegrini, con lettura serale e CERVO Winter Punch, l’escursione con le ciaspole alla Malga Weiss, l’accesso alla sauna e un brindisi di mezzanotte, dopo il cenone di San Silvestro, nella piazza di Senale a suon di valzer. Il prezzo è a partire da 499 euro a persona.
L’essenza dell’inverno
Passeggiate con le racchette da neve nella foresta di larice innevata, l’incanto del laghetto ghiacciato di Tret, il calore del fuoco alla malga San Felice. L’essenza dell’inverno all’Hotel Zum Hirschen si vive dal 3 febbraio al 10 marzo 2020, con 4 notti in mezza pensione, escursione guidata con le ciaspole e bagno ghiacciato nel laghetto San Felice, con sosta alla Malga di San Felice nei fine settimana, visita al maso Roatnocker, con degustazione di formaggi e pane di segale, ingresso in sauna. Il prezzo è da 359 euro a persona.
Ciaspolate nella foresta innevata
Avventure con le ciaspole nell’incanto dei cristalli di neve che decorano i boschi, discese sulla pista di slittino naturale, sapori e tradizioni della Val di Non. Dal 3 febbraio al 10 marzo 2020, con l’offerta “Ciaspole, slittino & co. nella foresta innevata”, 4 notti in mezza pensione, escursione guidata con le racchette da neve nei boschi innevati, escursione al laghetto San Felice e discesa con lo slittino, visita della cantina dello speck del maso Widumhof, con degustazione, accesso in sauna, sono a partire da 279 euro a testa.
Inverno romantico con il bagno di Sissi
Le coppie vivono all’Hotel Zum Hirschen un inverno romantico e da fiaba. Si rilassano nella vasca al siero di latte alle Terme di Merano e nella biosauna dell’albergo, ammirano le cime innevate da una slitta trainata dai cavalli e brindano con una cena esclusiva a lume di candela nel Ristorante CERVO. L’inverno romantico è dal 1° febbraio al 3 marzo 2020 e comprende 3 notti con mezza pensione, un bagno di Sissi al siero di latte biologico da condividere in coppia con spumante, un giro in carrozza, la bottiglia di Prosecco Ginger Rose Dellago dell’Alto Adige in camera e momenti riservati, sia a cena, che in sauna, dove per un’ora e mezza l’ingresso è solo per 2. Il prezzo è da 290 euro a persona.
Inverno attivo in famiglia
Per un inverno attivo con tutta la famiglia, dal 3 febbraio al 10 marzo 2020, 5 notti in mezza pensione in camera family, ingresso al parco di divertimento sulla neve “Ulfi Snowfun”, ingresso al Palasmeraldo a Fondo per pattinare, una cavalcata su pony presso il ranch Coflari di Ruffré, la visita alla piccola fattoria degli animali Rainhof a Caprile e il biglietto giornaliero per tutta la famiglia per slittare o sciare nel comprensorio sciistico di Merano 2000, sono a partire da 1.196 euro a famiglia compreso di impianti di risalita (2 adulti con un bambino fino a 12 anni).

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website