|  |  | 

In primo Piano itinerari enogastronomici

Le strade del gusto portano a Parma

Stampa Articolo

Le bellezze architettoniche, i sapori e i profumi di Parma sono al centro di una serie di iniziative organizzate da “Parma City of Gastronomy”

Il cibo è una lingua universale: intorno alla tavola, attraverso il gusto, si condividono emozioni e si esprimono idee. E a Parma, che a breve ospiterà Cibus, il Salone Internazionale dell’alimentazione, sono davvero tante le “conversazioni” possibili e le occasioni di assaporare, in compagnia, un mondo di sensazioni uniche. Al centro, troviamo le iniziative legate al club di prodotto del Comune Parma City of Gastronomy: produttori e operatori del turismo che hanno realizzato un calendario di avventure gastronomiche per turisti e appassionati. Da aprile a ottobre, ogni giorno della settimana è possibile partecipare a visite guidate, sia in italiano che in inglese. Percorsi da affrontare a piedi o in navetta, oppure, se si preferisce, esperienze di cucina. Tutte proposte che celebrano la bellezza della Città Creativa UNESCO per la Gastronomia in ogni sua forma: il paesaggio, la cultura, la musica, l’architettura, la storia e, naturalmente, il cibo.

Tastywalk

Tour guidato a piedi che comprende piazza Garibaldi, piazza della Steccata, Teatro Regio, Palazzo della Pilotta, Chiesa di Santa Lucia, via Cavour, piazza del Duomo e Battistero. Il giro si conclude davanti al Palazzo dalla Rosa Prati, dove i turisti gusteranno un aperitivo e potranno acquistare prodotti tipici del territorio nello shop TGusto, che propone specialità gastronomiche di qualità.

Almost local

Gita attraverso il reticolo di piccoli negozi a conduzione familiare, luoghi frequentati dai “parmigiani doc”, come pasticcerie storiche, bar, bancarelle di cibo da strada, negozi di alimentari storici. Senza dimenticare di ammirare i monumenti più importanti della città, come la Cattedrale e il suo Battistero, il Palazzo della Pilotta, le chiese di San Giovanni e Steccata e molto altro.

Colazione gourmet

La domenica mattina è il momento migliore per concedersi una passeggiata golosa in centro storico, ideale per un’escursione guidata tra le gastronomie del centro storico e le vecchie botteghe. A fine visita, una gustosa colazione salata con i prodotti tipici del territorio.

Tastycook

Dedicato a chi ama mettere le mani in pasta: ogni giorno, uno chef locale propone un’autentica esperienza di cucina italiana, tra impasti, tegami e buon umore. Il modo migliore per imparare i segreti del menù tipico di Parma è mettersi all’opera, rimboccarsi le maniche e divertirsi in compagnia, impastando e mescolando ingredienti sotto la supervisione di un esperto. Tra le ricette, non mancano i tortelli d’erbetta, la pasta ripiena con ricotta e bietole, le tagliatelle fresche, tutte prelibatezze da gustare appena fatte, in abbinamento agli ottimi vini locali.

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Pescara, città di mare e di terra

    Pescara, città di mare e di terra

    Pescara è una piccola città abruzzese, che si trova sul mare. Una realtà molto tranquilla, rispetto ai miei standard. Durante l’estate è una città piuttosto viva, in quanto la sua economia è basata principalmente sul

  • AL VIA I LAVORI PER “BASILICATA OPENSPACE”

    AL VIA I LAVORI PER “BASILICATA OPENSPACE”

    Il 10 ottobre sono iniziati ufficialmente i lavori per la realizzazione di “Basilicata OpenSpace” lo spazio multifunzionale progettato da APT Basilicata da allestire al piano terra del Palazzo dell’Annunziata, a Matera, precisamente in Piazza Vittorio

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website