|  | 

EVENTI

Le Marche celebrano il tartufo a Sant’Angelo in Vado

Stampa Articolo
Nella provincia di Pesaro ed Urbino, quella più a nord della regione Marche, si trova un incantevole borgo medievale ancora incontaminato dal trascorrere del tempo: Sant’Angelo in Vado. La città fu in passato capitale della “Massa Trabaria” e la sua storia è legata a famiglie importanti quali i Brancaleoni, i Montefeltro ed i Della Rovere, oggi Sant’Angelo in Vado si assurge il titolo di capitale del Tartufo Bianco Pregiato e città della Domus del Mito.
Ogni anno durante il mese di ottobre la cittadina “celebra” il suo prezioso diamante ossia il Tuber Magnatum Pico ed il 13 ottobre si apre il sipario sulla 49° edizione della Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche per protrarsi nei quattro fine settimana successivi fino al 4 novembre.
L’evento si svolge nelle piazze e lungo le vie del centro storico di Sant’Angelo in Vado che per l’occasione diventano il palcoscenico su cui prende vita la manifestazione. Il turista curioso di ammirare la località e visitare la Mostra del Tartufo potrà, attraverso la proposta di numerosi ristorantini tipici, ospitati all’interno di splendide cantine monumentali, assaporare e degustare sua maestà il Tartufo Bianco e tutti i prodotti DOC e DOP della tradizione gastronomica dell’Alta Valle del Metauro. Ma la 49°Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato non è solo gastronomia ed il palato del turista sarà solleticato anche dalle meraviglie artistiche, archeologiche, ambientali e culturali del passato. Il Tartufo è il passpartout che permette di immergersi nell’antico territorio della Massa Trabaria alla scoperta dei suoi pregiati tesori.

A proposito sempre del Tartufo, Plinio il Vecchio scriveva: “ miracolo della natura, gioiello della terra un qualcosa che sta fra quelle cose che nascono ma che non si possono seminare”, Giovenale lo elevò a “figlio del fulmine” e Cicerone lo definì “figlio della terra”.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website