|  |  | 

In primo Piano NEWS

L’affascinante risveglio della natura in Val Venosta

Stampa Articolo
Dopo il letargo invernale la natura torna ad essere protagonista.
La lunga stagione fredda è quasi terminata e in Val Venosta si svelano i primi colori e profumi che contraddistinguono l’arrivo della primavera.
Da metà aprile ad inizio maggio, visitando la Val Venosta è possibile ammirare un vero e proprio show della natura: riscaldati dal tepore del sole ed immersi in un delicato profumo, ecco i meleti in fiore, in un tripudio di sfumature! I frutteti danno vita allo straordinario spettacolo della fioritura e l’intera valle si trasforma in un’incantevole distesa di boccioli rosa e bianchi. Il resto del miracolo lo fanno le api, che attirate dal clima caldo e secco sciamano sulle piante per impollinare i fiori di melo. Le api amano la vita nei frutteti e molti contadini le accolgono nelle tipiche casette-alveari. Sono le benvenute in Val Venosta: indispensabili per l’impollinazione dei fiori e per tutto l’ecosistema.
Ma se i preziosi fiori dovessero essere in pericolo per una gelata improvvisa primaverile, entrano in funzione particolari tecniche che tutelano germogli e fiori. Questo avviene con l’irrigazione antigelo: un sistema a scopo termico denominato “antibrina” viene attivato quando la temperatura scende sotto gli zero gradi e permette di proteggere gli organi riproduttivi del fiore dalle brinate notturne causate dalle temperature primaverili ancora basse. Così attorno ai germogli si forma uno strato di ghiaccio che li custodisce e li preserva, creando uno spettacolo dalla bellezza senza paragoni!
La primavera è la stagione del risveglio e tantissime sono le attività che si possono fare all’aria aperta, per ristabilire un contatto con la natura e allontanarsi dal caos urbano. Per gli amanti della natura la piacevole aria di primavera invoglia le escursioni in quota, le passeggiate e le visite guidate nei meleti adatte a tutta la famiglia organizzate nelle Cooperative associate VI.P (Associazione delle Cooperative Ortofrutticole della Val Venosta), ideali per scoprire e gustare la bontà delle Mele Val Venosta. Numerose sono le iniziative proposte dalle Associazioni turistiche locali e dalle singole Cooperative Mela Val Venosta, per un’esperienza affascinante tra le magnifiche fioriture che ti avvolgeranno con i suoi profumi e colori per tutta la visita.
Per prenotare una visita guidata:
Le visite guidate iniziano dal 01/04 fino al 31/10/2019 ed è possibile visitare: Prato allo Stelvio, Laces, Castelbello, Naturno e Parcines.
Le prenotazioni si possono effettuare presso le associazioni turistiche

 

 

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website