|  |  | 

In primo Piano Ricette

La ricetta del giorno: Arrosto alle mele con patate al forno

Stampa Articolo

Eccoci finalmente al protagonista assoluto delle nostre proposte per il menù natalizio, un grande classico impreziosito da una dolce punta di fantasia

D’accordo gli stuzzicanti antipasti, va bene il primo intrigante; tuttavia, il piatto più rappresentativo del pranzo di Natale o della cena della Vigilia è di certo il secondo. Chi, nella serenità della tavola familiare, pur gustando con piacere le prelibatezze preparate da nonne, zie, sorelle e mogli (o, perché no padri, fratelli e mariti), non decide con precauzione di lasciare quello spazio necessario per godere del pezzo forte, del protagonista principale dell’intero banchetto?

Spesso, questo ruolo di prestigio è affidato all’arrosto con le patate. Un piatto buono e ricco, capace di accontentare tutti e che, per la peculiare spartizione collettiva che lo caratterizza, è simbolo di quella riunione di affetti e condivisione che riflette pienamente lo spirito più autentico del Natale.

Eccone allora una versione arricchita dalle mele Gala, una delle varietà più coltivate nell’arco alpino italiano.

E che aspettate, ancora? Prendete carta e penna e scaldate il forno!

 Ingredienti per l’arrosto:

  • 1 kg di arrosto di culatello
  • 7 mele gala
  • 100 g di pancetta steccata
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 50 g di burro
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 cucchiaio di senape
  • brodo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

 

La preparazione dell’arrosto è molto più semplice di quella che, apparentemente, può sembrare: tutta una questione di tempi e dettagli.

Il primo passo è quello di spolverare la carne con la senape, aggiungendo progressivamente sale e pepe. Dopodiché, bisogna avvolgerla nella pancetta e legarla insieme al rosmarino e, sciolto in una padella il burro, rosolarla da ognuno dei suoi lati.

Una volta che la carne si è ben rosolata, va sfumata con il vino bianco e lasciata evaporare. A questo punto, aggiungete le mele già sbucciate e tagliate a spicchi, oltre al brodo (quanto basta), continuando la cottura per circa 90 minuti. Trascorso questo tempo, togliete la carne dalla pentola, copritela con un foglio di alluminio e lasciate riposare prima di affettarla. Frullate adesso le mele con il fondo di cottura e aggiustate di sale e pepe.

Adesso, passiamo alle patate.

 

Ingredienti per le patate al forno:

  • 1 kg patate
  • 3 spicchi di aglio
  • 3 rametti di rosmarino
  • 1 bicchiere e mezzo d’olio di oliva extravergine
  • b. sale
  • b. pepe

 

Lavate le patate, sbucciatele e tagliatele a pezzi o spicchi, quindi sciacquatele rapidamente, tamponandole per bene con un canovaccio o con carta da cucina.

Versate metà dell’olio sul fondo di una teglia grande abbastanza da contenere le patate in un solo strato (può andar bene anche la placca del forno). Sistemate le patate nel recipiente, aggiungete sale e pepe, il rosmarino spezzettato e gli spicchi d’aglio (interi e non sbucciati). Aggiungete l’olio rimasto e mescolate con un cucchiaio di legno per distribuire omogeneamente il condimento su tutti i lati dei pezzi di patata.

Mettete la teglia nel forno preriscaldato a 190°, lasciando cuocere per 30-35 minuti: il tempo varia a seconda delle dimensioni e della forma in cui sono state tagliate le patate. A fine cottura,  queste devono risultare croccanti e di un bel colore dorato. Solo a quel punto, potete toglierle dal forno, regolando di sale se necessario e abbinandole infine all’arrosto.

E buon appetito!

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • E il  Catarratto divenne “Lucido”

    E il Catarratto divenne “Lucido”

    Dopo due anni di trattative, via libera dal Ministero delle Politiche Agricole alle cantine siciliane per l’utilizzo del sinonimo “Lucido” per le due varietà di Catarratto Grande novità in casa Doc Sicilia. I produttori dell’isola,

  • AICIG

    AICIG

    L’Assemblea Straordinaria dei Soci AICIG si è tenuta il 30 novembre 2018 presso la sala Cavour del MiPAAFT per testimoniare “una svolta storica”, come ha definito Nicola Cesare Baldraghi, presidente AIGIC: coinvolgere non più le

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website