|  |  |  | 

Cibo News In primo Piano Ricette

LA BAVIERA ED I SUOI TIPICI BISCOTTI AL BURRO BAVARESE

Stampa Articolo
La Baviera è un territorio ricco di storia, conosciuto soprattutto per le sue montagne, i suoi laghi e la sua generosa natura. È una destinazione turistica molto amata anche dagli italiani, specialmente per la sua tradizione e per le eccellenze lattiero-casearie. Le tecniche di allevamento del bestiame sono molto scrupolose, dai foraggi selezionati al controllo della qualità, che ovviamente contribuiscono alla creazione di un latte di qualità. Tutti i prodotti, quali yogurt, burro, formaggi teneri e stagionati sono le eccellenze di un territorio protetto.

Milch.bayern e.V. è l’associazione delle latterie e dei caseifici bavaresi portavoce dei valori di naturalità, tracciabilità, sostenibilità, ma anche di innovazione e qualità che si ritrovano nel latte della Baviera e nei prodotti derivati. 

La colazione bavarese, ovviamente, è equilibrata e salutare a partire dal latte intenso e profumato, il burro dal sapore ricco e dal colore giallo paglierino e dagli yogurt cremosi e generosi. Anche il formaggio spalmabile per i Bretzel è molto goloso, così come i Biscotti al burro bavarese, di cui vi lasciamo la ricetta.

Ingredienti per quattro persone:

150 g di farina tipo 0

100 g di burro bavarese

80 g di zucchero

1 tuorlo 

½ bicchiere di latte di Baviera 

1 bustina di lievito per dolci

1 bergamotto scorza

un pizzico di sale

Preparazione:

In una ciotola monta il tuorlo con il latte fino ad ottenere un composto spumoso. A parte setaccia la farina, il lievito, poi unisci un pizzico di sale, il burro morbido, lo zucchero e la scorza del bergamotto e infine il tuorlo appena montato. Otterrai un composto sodo da avvolge nella pellicola trasparente e riporre in frigo per circa mezz’ora.

Preriscalda il forno a 200° C e nel frattempo crea tanti biscotti con un coppapasta o con delle formine a piacere. Adagia i biscotti su una teglia precedentemente imburrata o su carta forno e infornali per 5 minuti circa finchè non saranno dorati.

 

di Alessia Giannino

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website