|  | 

Vino News

King of Catering

Stampa Articolo
La seconda edizione di King of Catering, l’unico premio internazionale dedicato alle società di catering e banqueting, vedrà il suo momento finale il 10 marzo alla Stazione Leopolda nella cornice di TASTE, il salone delle eccellenze del gusto organizzato da Pitti Immagine (Firenze, 10-12 marzo 2012).

King of Catering, nato per valorizzare le migliori aziende del settore, assegnerà i premi assoluti King of Catering Platinum, Gold, Silver, Bronze e sei premi di categoria.

A firmare questo evento Bisol, la storica famiglia del Prosecco e del Cartizze in Valdobbiadene, che fin dal primo momento ha creduto e appoggiato Riccardo Cioni, ideatore e organizzatore del premio.

A sostegno del concorso anche Cecchi, con il premio COEVO King of Tradition and Innovation. Altri premi saranno promossi da Ferrarelle con la sua esclusiva bottiglia Platinum, e dai gran Cru di Nespresso.

La sfida finale avrà luogo al Four Seasons Hotel di Firenze venerdì 9 Marzo alla presenza di una giuria di qualità. Questa sarà composta da:

Riccardo Cioni – La Buccia – Presidente di Giuria

Raffaello Napoleone – A.D. Pitti Immagine

Agostino Poletto – Vicedirettore Generale Pitti Immagine

Gianluca Bisol – Direttore Generale Bisol

Michele Pontecorvo – Responsabile Relazioni Esterne Ferrarelle

Gian Giacomo Vercesi – Direttore Commerciale Nespresso Italia

Andrea Cecchi – A.D. F.lli Cecchi

Angelo Sajeva – A.D. Mondadori Pubblicità

Massimo Borgnis – Vice Direttore “Chi”

Donata Crescini – Direttore Marketing Mondadori Pubblicità

Davide Paolini – Critico Enogastronomico

Leonardo Romanelli – Critico Enogastronomico

Vito Mollica – Chef Ristorante “Il Palagio”

Riccardo Monco – Chef Ristorante Enoteca Pinchiorri

Luca Gardini – Sommelier

Sandra Longinotti – Giornalista

Paola Mencarelli – Giornalista

Rinaldo Pitea – La Buccia

Andrea Corti – La Buccia

Fede & Tinto, conduttori della trasmissione radiofonica

Decanter-Radio2,

presenteranno la serata della finale. Alle ore 14.00 del giorno successivo invece, sul palco di TASTE, nel ring dell’Alcatraz alla Stazione Leopolda, incoroneranno i vincitori dell’edizione 2012. All’interno di TASTE, King of Catering avrà un proprio spazio in cui si potranno fare degustazioni, incontri e vivere un’atmosfera unica.

L’allestimento dell’area infatti è curato da UB, concept store di Firenze dove la parola d’ordine è ‘trasformazione’.

Il tema del contest finale, scelto dal comitato organizzatore, è di grande attualità.

Quest’anno i quattro finalisti si sfideranno sul tema: “il ricevimento di nozze”.

Per la maggior parte delle coppie, il pranzo di nozze è il fulcro di tutta la giornata, l’investimento più consistente della cerimonia. Il ricevimento di nozze quindi, malgrado i cambiamenti epocali e il periodo di crisi, convoglia l’attenzione di sposi e familiari sempre più attenti al menu, al servizio ed alla mise en place. Un importante terreno di confronto per tutti i Catering e Banqueting che operano all’insegna della qualità e della professionalità.

King of Catering è un evento innovativo che celebra e valorizza un settore professionale che ha da tempo raggiunto la maturità per dialogare sempre più con i protagonisti della gastronomia italiana e internazionale. Il concorso da voce a coloro che firmano l’arte, la scienza e la tecnica del catering: dai grandi chef che negli ultimi anni escono sempre più dalle loro cucine, ai maestri delle decorazioni floreali, agli allestitori e a tutti coloro che contribuiscono alla riuscita di un grande evento.

Nel nostro paese le società di catering ad oggi sono oltre duemila; negli ultimi 10 anni il numero delle aziende è aumentato del 36%. La maggiore concentrazione di aziende si ha tra Lazio, Lombardia, Campania e Toscana ma sono solo 4 le aziende che nel 2010 hanno prodotto un fatturato superiore ai 50 milioni di euro.

(*fonte Camera di Commercio).

King of Catering è un evento La Buccia S.p.A.

www.kingofcatering.it

info@kingofcatering.it

tel. 055.2322092 – fax 055.2320855

Ufficio Stampa Giulia Dirindelli

giulia@giuliadirindelli.com

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website