|  |  | 

EVENTI In primo Piano

Il Pane è Oro: Massimo Bottura e una cucina “sociale”

Stampa Articolo

Presentato a Modena il ricettario dello chef dell’Osteria Francescana, un’idea sviluppata insieme a colleghi come Alain Ducasse e che parte dagli scarti della tavola

L’idea di Massimo Bottura, uno dei più importanti e celebri chef italiani, è tanto semplice quanto virtuosa: mostrare come il cibo sia un bene prezioso fino al suo ultimo grammo. È questo il principio al centro de Il Pane è Oro, l’ultimo libro dello chef dell’Osteria Francescana, presentato a Modena al forum Monzani.

“Nutrire significa combattere lo spreco e lo spreco si combatte con la creatività degli chef”, le parole di Bottura, che ha raccontato in prima persona di un progetto nato anche grazie alla collaborazione con alcuni dei suoi colleghi più noti, come René Redzepi, Alain Ducasse, Ferran Adrià e i fratelli Roca, i quali hanno firmato personalmente le 150 ricette che compongono il libro.

“Al mondo – ha aggiunto Bottura, la cui presentazione è stata coadiuvata dal Ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina – ci sono 860 milioni di persone che non hanno niente da mangiare. Vengono sprecati 1,3 bilioni di tonnellate di cibo, ovvero il 33% della produzione mondiale. È per questo che ho voluto raccogliere tante ricette alla portata di tutti”.

Il Pane è Oro, edito da Phaidon-L’Ippocampo, è una vivida testimonianza dell’impegno sociale di numerosi chef di livello e calibro internazionali, il quali hanno fornito volentieri il proprio personalissimo contributo a un progetto unico e commovente nella sua semplicità. Un vero e proprio diario di bordo, che include storie e ricette di pasti da tre o più portate d’autore e tutte rigorosamente realizzate a partire dagli scarti. Gli stessi scarti, destinati per antonomasia ad essere gettati via, che vivono dunque una seconda vita, fatta innanzitutto di dignità intorno alla tavola.

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website