|  |  |  | 

EVENTI In primo Piano NEWS

Il mio Alfabeto Naturale

Stampa Articolo

Il 3 novembre 2019, al Castello di Padernello (BS), il laboratorio per bambini ispirato all’arte in natura di Giuliano Mauri, per realizzare nuovi segni cercandoli tra gli alberi.
Rami di castagno intrecciati tra loro creano la straordinaria opera d’arte in natura del Ponte di San Vigilio, realizzato da Giuliano Mauri, a pochi passi dal maestoso Castello di Padernello, maniero quattrocentesco della Bassa Bresciana. Il Ponte che si può attraversare passeggiando nella natura che circonda il castello, diventa ispirazione, domenica 3 novembre 2019, dalle 15.00 alle 17.00, per un laboratorio didattico rivolto ai bambini e alle bambine dai 7 ai 14 anni.
L’esperienza, dal titolo “Il mio Alfabeto Naturale”, nasce riflettendo sui “Codici Acquatici” realizzati nel 1981 lungo il fiume Adda dall’artista Mauri. I bambini sono coinvolti nella creazione di nuovi segni, da ricercare nel contatto con l’ambiente. Piccoli legnetti, uniti fra loro con dei sottili fili di stagno, possono diventare così grafemi e ideogrammi di un personalissimo alfabeto naturale. Mentre i piccoli sono impegnati nell’attività didattica condotta da un’operatrice culturale museale, gli accompagnatori possono visitare il Castello di Padernello, con il suo affascinante ed originale ponte levatoio, le sue antiche stanze che raccontano diverse epoche storiche, e la mostra “Virgilio Vecchia. Novecento” ad un prezzo agevolato; sarà inoltre attivo il servizio di caffetteria.
La prenotazione è obbligatoria e si accetta fino a 24 ore prima della data dell’incontro. Il prezzo del laboratorio è di 5 euro a bambino, quello della visita guidata al Castello, compresa la mostra, è di 5 euro ad adulto.
L’iniziativa è realizzata con il contributo della Fondazione Cariplo, nell’ambito del bando Cultura Sostenibile.
Orari di apertura del Castello di Padernello:
dal Martedì al Venerdì: 9.00 – 12.00 / 14.30 – 17.30
Sabato: 14.30 – 17.30
Domenica: 14.30 – 18.30
Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website