|  |  | 

In primo Piano Ristoranti

Il Faro di Capo d’Orso, stella della Costiera

Stampa Articolo

La stagione 2018 del ristorante di chef Pierfranco Ferrara entra nel vivo, avvalendosi di una cucina completamente rinnovata e dell’acquisizione dello splendido Limoneto di Ercole

Una stella nella perla. Così, può essere definito Il Faro di Capo d’Orso, ristorante una Stella Michelin incastonato tra le suggestive bellezze naturali della Costiera Amalfitana, Patrimonio dell’Umanità Unesco. Un tesoro di delizie gourmet curato con sapienza e professionalità da chef Pierfranco Ferrara e dal giovane direttore di sala Bonaventura Ferrara.

Novità della stagione, la cucina completamente rinnovata, che è stata disegnata in collaborazione con Marrone Custom Cooking: “A questo importante sviluppo tecnico – spiega chef Ferrara – abbiamo voluto mettere in parallelo quello dei piatti, concependo i menù della stagione 2018 con rinnovata passione e precisione. Così, i nostri sapori del mare sono ancora più nobili e intensi, fondendosi con sentori erbacei e importanti acidità. Si tratta di un gioco di consistenze e temperature, di equilibrio interno di salse e creme, di architetture dei piatti lineari. Per questo, è necessario uno studio minuzioso della tecnica”. Ulteriori passi in avanti sono stati compiuti anche nella carta vini e nella cura della cantina, che in passato si era già distinta come una delle più complete del litorale: oltre a importanti acquisti di bottiglie “rare”, si è arricchita la selezione di vini biologici e naturali.

A chi voglia rendere la propria esperienza sulla Costiera assolutamente unica, non possiamo che consigliare una stanza a Tenuta Solomita, la storica dimora di Capo d’Orso i cui spazi sono stati rivisitati durante la pausa invernale. Da qui, è possibile ammirare la natura che circonda Maiori persino dalla piscina esterna della struttura, che è circondata da una zona relax perfetta per godere al meglio del sole e degli odori della Costiera Amalfitana. Ciliegina sulla torta è il magnifico Limoneto di Ercole, di recente acquisizione. Composto da due casali le cui stanze sono dotate di tutti i comfort, il limoneto si estende verticalmente sulla Costiera grazie ai suoi terrazzamenti immersi nel verde. Inoltre, grazie alla sua particolare posizione, garantisce la possibilità unica di poter scendere al mare senza la necessità di prendere alcun mezzo di trasporto.

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Pescara, città di mare e di terra

    Pescara, città di mare e di terra

    Pescara è una piccola città abruzzese, che si trova sul mare. Una realtà molto tranquilla, rispetto ai miei standard. Durante l’estate è una città piuttosto viva, in quanto la sua economia è basata principalmente sul

  • AL VIA I LAVORI PER “BASILICATA OPENSPACE”

    AL VIA I LAVORI PER “BASILICATA OPENSPACE”

    Il 10 ottobre sono iniziati ufficialmente i lavori per la realizzazione di “Basilicata OpenSpace” lo spazio multifunzionale progettato da APT Basilicata da allestire al piano terra del Palazzo dell’Annunziata, a Matera, precisamente in Piazza Vittorio

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website