|  | 

Vino News

I serenissimi vini approdano nella Capitale

Stampa Articolo
Un debutto in società in grande stile per il Consorzio Vini Venezia con una cena di gala al Ristorante Imago dell’Hotel Hassler, nella prestigiosa cornice di Trinità dei Monti a Roma.
Un appuntamento d’eccezione in cui i Vini del Consorzio Venezia (www.consorziovinivenezia.it) verranno abbinati ai piatti cucinati dallo chef stellato Francesco Apreda per meglio esaltare i sapori travolgenti dei rossi caldi delle terre del Piave e il tocco delicato dei bianchi della zona di Lison-Pramaggiore.

La breve “vacanza romana” anticipa la partenza alla volta dei più importanti mercati internazionali come Stati Uniti, ma anche Russia e Cina, con l’obiettivo di promuovere la qualità delle uve coltivate nella pianura veneta fra la Serenissima e Treviso e farsene ambasciatore nel mondo.

I numeri del Consorzio sono in regola per riuscire in questa entusiasmante impresa: 4.400 associati, oltre 3.000 ettari vitati, 44 vini rappresentati e 280.000 ettolitri prodotti nel 2011.
La sua vera forza risiede nelle 5 “anime” che lo compongono: le tre Doc, Piave, Lison-Pramaggiore e Venezia e le due Docg Malanotte del Piave e Lison. Vini che raccontano una città, una storia, una terra, che il mondo ci invidia e che attira milioni di visitatori: il nostro obiettivo è esportare questo patrimonio – spiega il Vice-Presidente del Consorzio, Pierclaudio De Martin.

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • VILLA MONTEPALDI

    VILLA MONTEPALDI

    Villa Montepaldi, l’azienda agricola dell’Università degli Studi di Firenze, presenta sul mercato un nuovo prodotto che parla di storia e di antiche tradizioni: San Pietro Vin Santo del Chianti Classico Doc Occhio di Pernice 2010.

  • “Ventanni” di amicizia e solidarietà

    “Ventanni” di amicizia e solidarietà

    Per celebrare il profondo legame che unisce l’enologo Riccardo Cotarella ai ragazzi di San Patrignano è stata ideata una nuova etichetta L’enologo, vent’anni fa arrivava per la prima volta a San Patrignano, ad aiutare i

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website