|  |  | 

In primo Piano Ristoranti

Gli appuntamenti gourmet del Mandarin Oriental, Milan

Stampa Articolo
Dalla Prima della Scala al cenone di Capodanno, tutti gli imperdibili appuntamenti del gusto firmati dallo chef due Stelle Michelin Antonio Guida

Milano è la capitale dell’eleganza, icona di uno stile unico al mondo e del quale il Mandarin Oriental, con le  sue stanze e sale divise tra quattro palazzi del  XVIII secolo, rappresenta uno dei vertici più lussuosi. E, di questa eleganza, si vestono anche le feste, grazie a chef Antonio Guida che ha firmato degli speciali menù gourmet per il ristorante interno all’hotel, il Seta (due Stelle Michelin), e per la sua alternativa easy chic, il Mandarin Bar & Bistrot, dove ogni giorno milanesi e ospiti da tutto il mondo si incontrano dal caffè all’aperitivo, immersi in un ambiente dal design magnetico.

Le danze aprono venerdì 7 dicembre, in coincidenza della Prima della Scala: grazie alla sua posizione privilegiata, a pochi passi dal celebre teatro, il Mandarin Oriental, Milan è il “dopo Scala” perfetto, proponendo quest’anno un menù dedicato agli amanti dell’opera. Dalla festa di Sant’Ambrogio ci si sposta direttamente al giorno più atteso, il 25 dicembre, per il pranzo di Natale, con chef Antonio Guida che propone sei portate interpreti di una tradizione italiana contaminata  dal suo fervente estro creativo: dalla Chartreuse di verza farcita con capriolo, scorzonera e salsa suprema alla Tempura di scampi con trombette e salsa agrodolce, menù al quale faranno da contraltare i sapori del Mandarin Bar & Bistrot, dove verranno servite 5 portate più classiche ma dall’anima gourmet.

Appuntamento poi per la notte più lunga di tutte, quella di capodanno. Per il cenone del 31 dicembre, al Seta verranno servite ricette come Zuppa di anemoni con baccalà, risone e tartufo nero, oppure Risotto alle ostriche Gillardeau con acetosella, patata viola e caviale, mentre tra i secondi Anguilla con fegato grasso, alghe nori, miso bianco e rosmarino. Invece, le sei portate del Mandarin Bar & Bistrot, verranno animate dalla musica di Marco Fullone, dj di Radio Monte Carlo, e dalla evocativa performance della cantante Neja. 

Infine, per chiudere in bellezza, spazio al raffinato brunch del primo gennaio, quando l’hotel proporrà, sempre al suo Bar & Bistrot, i Tortelli in brodo e il Filetto d’anatra con patata dolce, un buffet di antipasti e dolci e una cocktail ‘station’ per il Bloody Mary e il Mimosa.

Antonio Forestieri

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Il Natale abita in Alto Adige

    Il Natale abita in Alto Adige

    Tornano i Mercatini Originali Alto Adige/Südtirol, l’evento che accende la festa più magica dell’anno. Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico: ecco le cinque città dove è possibile immergersi nella tipica atmosfera natalizia dell’Alto Adige L’Avvento

  • Al via la  Talisker Whisky Atlantic Challenge

    Al via la Talisker Whisky Atlantic Challenge

    Riparte una delle sfide sportive più dure: 88 partecipanti attraverseranno l’Oceano Atlantico affrontanto i limiti della resistenza umana È cominciata la nuova edizione della Talisker Whisky Atlantic Challenge, sponsorizzata dal celebre scotch scozzese e tra

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website