|  | 

Cibo News

Giovanni Rana e il made in Italy in Lussemburgo

Stampa Articolo

In oltre il 50% delle famiglie lussemburghesi all’origine c’e’ un avo italiano. E’ stato anche questo uno dei motivi per cui l’ imprenditore alimentare veronese Giovanni Rana ha scelto la capitale del piccolo Granducato per aprire il suo terzo ristorante nelle capitali europee. Dopo Madrid (zona stadio Bernabeu) e Londra (in Regent Place), la scelta, condivisa dal partner Massimo e Fernando Salciccia, titolari del deposito che commercializza i prodotti del Pastificio Rana in Lussemburgo e’ stata di puntare su un grande centro commerciale. Si tratta del Cora di Foetz, alla periferia della capitale. Scelta vincente a giudicare dai settecento ospiti che hanno partecipato con Rana alla inaugurazione del ristorante e dal grande afflusso di appassionati per la cucina italiana tradizionale gia’ dalla prima giornata. Giovanni Rana e’ stato anche coprotagonista e ospite, insieme all’Ambasciatore Raffaele de Lutio, dell’inaugurazione del Salone Biennale del Made in Italy-Dimensione 2000 in Fiera. Una rassegna caratterizzata dalle proposte gastronomiche soprattutto di Abruzzo, Puglia e Emilia Romagna, oltre che dalla Sardegna e dallo spazio show cooking Rana.

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website