|  | 

Vino News

Firriato, al via i cento giorni di vendemmia

Stampa Articolo
La vendemmia si concluderà nella tenuta di Cavanera sul versante nord-est dell’Etna dove si attende una produzione di ottima qualità, soprattutto per il Nerello Mascalese

Si è aperta nei giorni scorsi a Borgo Guarini, nell’agro trapanese, la vendemmia 2017 di Firriato. Come ogni anno ad aprire le danze è la raccolta dello Chardonnay. La vendemmia 2017 vedrà impegnata l’azienda trapanese per circa 100 giorni, fino a quando l’ultima raccolta dei grappoli – tra la seconda e la terza decade d’ottobre – verrà completata nella Tenuta di Cavanera sull’Etna con il Nerello Mascalese e il Nerello Cappuccio. “Ad oggi, sembra che quella che ci aspetta sia una vendemmia regolare, non influenzata dagli eventuali anticipi provocati dai picchi di calore di questi giorni”, spiega Federico Lombardo di Monte Iato, COO di Firriato. Le piante, infatti, anche nei territori più aridi (come quello di Favignana, nella Tenuta di Calamoni), sono in perfette condizioni e non hanno subito alcuno stress idrico: uve quindi non soltanto sane ma anche belle, e le cui componenti aromatiche risulteranno particolarmente ricche”. Con questi presupposti aumentano le aspettative della famiglia Di Gaetano, soprattutto per quanto concerne i territori d’elite come quello trapanese di Baglio Sorìa e quello di Calamoni nell’isola di Favignana. I vitigni autoctoni – Zibibbo e Grillo – si caratterizzano, tra gli altri, per un corredo aromatico straordinario. Alle vendemmia dello Chardonnay seguirà immediatamente la raccolta delle uve Grillo per la base spumante del Saint Germain Brut.

Potrebbe interessarti anche Articoli

  • Vino Santo trentino: si punta alla DOCG

    Vino Santo trentino: si punta alla DOCG

    Cantina di Toblino ha proposto una grande degustazione verticale per raccontare uno dei vini più rappresentativi della regione. Obiettivo: il riconoscimento del consumatore Lo chiamano “il vino dell’attesa”, perché per berlo occorre aspettare almeno 10

  • Inseguendo Donnafugata

    Inseguendo Donnafugata

    In collaborazione col FAI, la mostra milanese delle opere di Stefano Vitale che hanno dato vita alle iconiche etichette del celebre brand del vino siciliano Il FAI – Fondo Ambiente Italiano e Donnafugata presentano a

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website