|  |  | 

EVENTI In primo Piano

Festa del papà, bignè e zeppole nel rispetto della tradizione

Stampa Articolo

Da Milano a Roma, passando per Napoli, già nel fine settimana le principali città italiane sono state teatro di numerose iniziative dedicate a famiglie e buongustai

Tavole imbandite di bignè e zeppole colme di crema, per la gioia di grandi e piccini. Da nord a sud, anche quest’anno, tradizione rispettata in tutta Italia per la Festa del papà, che ha avuto il suo prologo già nel fine settimana con diverse iniziative dedicate a famiglie e buongustai.

Partiamo con il nostro tour dalla Capitale: la Centrale del Latte di Roma inaugura lo spazio Club & Shop presso lo stabilimento di Via Fondi di Monastero a Roma con l’evento “Vivi Centrale”, in cui i bambini, accompagnati dai genitori, potranno vivere una giornata all’insegna della scoperta e, sopratutto, del gioco, attraverso l’esperienza di una colazione sana fatta di latte, yogurt e buon ciambellone. Per i più golosi, ci sono poi i vari forni artigianali, spesso a gestione familiare, disseminati lungo la città, che propongono bignè fritti o al forno, con un prezzo che va da 1,50 ai 2,70 euro. L’indirizzo da segnare in rosso sul proprio taccuino, è quello dello storico forno Feliziani da Palmieri, nello storico quartiere Prati.

Da Roma ci spostiamo a Milano: nel capoluogo meneghino la Martesana, una delle pasticcerie “icona” della città che festeggia i suoi primi 50 anni di attività, propone tre dolci ricoperti di glassa; si tratta di tre torte – Macchina, Papillon e Baffo – che si basano sulla reinterpretazione del tiramisù tradizionale chiamato Tiramisuper: un composto di frolla al caffé, cremoso al cioccolato, pan di spagna al caffé, zabaione. 

Antica tradizione dolciaria rispettata anche a Salsomaggiore Terme, dove Claudio Gatti della Pasticceria Tabiano, è l’autore della celebre zuppa del Vescovo, ovvero una zuppa inglese, dolce al cucchiaio tipico della tradizione del basso parmense.

Chiudiamo con la zeppola, la regina di Napoli; Eccellenze Campane, polo enogastronomico del capoluogo partenopeo, con sede anche a  Londra, Milano e prossimamente a Roma  prepara la Merenda per il papà; ad un costo di 8 euro (gratis per i bimbi sotto i 2 anni), un ricco buffet offrirà il meglio della tradizionale pasticceria campana: dalle sfogliatelle ai babà, dalle torte fatte in casa  alle capresi al cioccolato, ma soprattutto la zeppola di San Giuseppe, anche in versione rivisitata. Fritta o al forno, la zeppola è un bignè di pasta choux ripieno di crema, guarnito da un’amarena sciroppata e impreziosita da una spolverata di zucchero a velo. Un dolce tradizionale campano, diffuso ormai  in tutta Italia, che ha radici molto antiche: la tradizione narra che Giuseppe, in fuga verso l’Egitto con Maria e Gesù, per mantenere la famiglia si diede al mestiere di “frittellaro”, dando i natali al dolce simbolo della Festa del Papà.

Lorenzo Martorana

Potrebbe interessarti anche Articoli

POST YOUR COMMENTS

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Name *

Email *

Website